Barcellona Pozzo di Gotto. La GdF dona alla Caritas capi di vestiario sottoposti a sequestro

Barcellona Pozzo di Gotto, 11 novembre 2015 – I finanzieri della Tenenza di Barcellona Pozzo di Gotto, su disposizione della Presidente di Sezione del locale Tribunale, dott.ssa Maria Celi, hanno donato alla Caritas della Parrocchia di San Giovanni Paolo II, della frazione di Porto Salvo, quasi trecento tra capi di abbigliamento e accessori.
Gli articoli devoluti in beneficenza erano stati posti sotto sequestro nel corso di precedenti operazioni di servizio eseguite sul territorio dalle fiamme gialle barcellonesi, finalizzate al contrasto della contraffazione dei marchi.
Per poterne consentire il riutilizzo a fini caritatevoli, gli indumenti e le calzature sono stati privati dei segni e dei marchi distintivi falsificati, grazie alla paziente e preziosa opera dei volontari della Caritas parrocchiale. La donazione è stata resa possibile in virtù dell’iniziativa congiunta del parroco, don Vincenzo Otera, e del direttore amministrativo dello stesso Tribunale, dott.ssa Domenica Alfano.
Le scarpe, i giubbini, le camicie, le cinture e le maglie recuperate e messe a disposizione della comunità saranno distribuite dalla Caritas della Parrocchia di San Giovanni Paolo II agli altri centri Caritas parrocchiali del vicariato di Barcellona P.G., per venire incontro alle esigenze dei più bisognosi.

Print Friendly, PDF & Email