Bianco: “Riporteremo la situazione alla normalità nel centro storico di Catania”

Catania, 5 novembre 2014 – “Riporteremo la situazione alla normalità e saranno garantiti esercenti, residenti e cittadini ”. Conqueste parole il sindaco di Catania, Enzo Bianco, ha aperto la conferenza stampa sulle iniziative messe in atto per affrontare la situazione difficile del centro storico. “Alla fine degli anni Ottanta – ha ricordato il Sindaco – non si poteva circolare appena calato il sole, poi fu tutto un pullulare di iniziative e nacque la Movida. La buona reputazione di Catania a   livello nazionale passava anche per lariqualificazione del centro storico. Negli anni successivi ci fu un regresso e adesso bisogna rimettere a posto le cose, garantendo la sicurezza dei cittadini che frequentano la zona, dei residenti e degli esercenti”.  Oltre al sindaco Bianco erano presenti l’assessore al Commercio Angela Mazzola, quello alla Viabilità Rosario D’Agata, il comandante del Corpo di Polizia Municipale Pietro Belfiore e il presidente dell’Amt Carlo Lungaro. Il sindaco Bianco ha parlato dell’incontro svoltosi poco prima con il Prefetto di Catania, Maria Guia Federico. Nel corso dell’incontro in Prefettura sono stati analizzati i problemi attuali del centro storico che vanno dallo spaccio di droga alla vendita di alcolici di scarsa qualità a basso presso, anche ai minori; dagli scontri tra bande di ragazzini alle attività illegali da parte diextracomunitari clandestini. “Ma – ha spiegato Bianco – non è stata fatta soltanto un’analisi dellasituazione. Sono state concordate iniziative che,coniugando prevenzione e repressione, porteranno a un più incisivo controllo del territorio . Riporteremo così  la situazione alla normalità e sarannogarantiti esercenti, residenti e cittadini”. Ci saranno dunque dei presidi fissi di Polizia, con camper appositamente attrezzati. Ci saranno anche unità cinofile antidroga. “A questa massiccia presenza – ha aggiunto il sindaco Bianco – contribuirà la Polizia municipale . Inoltre dal prossimo fine settima sarà riattivata da parte di Sostare la vigilanza nel week end dei varchi della Ztl, servizio che era stato sospeso per questioni economiche. Adesso Sostare gestirà il Parcheggio del Pino, nei pressi di piazza della Repubblica, e da questo proverranno le risorse per la custodia dei varchi di ingresso nel centro storico”. Altra novità importante annunciata questa mattina riguarda apossibilità di utilizzare piazza Carlo Alberto come parcheggio per le auto con un servizio di navetta elettrica curato dall’Amt. Il tutto con un biglietto unico e un percorso concordato con i commercianti. il parcheggio e il servizio navette saranno operativi entro l’8 dicembre, il tempo necessario per mettere in atto tutte le questioni tecniche e logistiche.

Print Friendly, PDF & Email