Blocco del conferimento dei rifiuti in discarica, il consigliere Pernice lancia un appello al senso civico

Santa Croce Camerina. Il mancato rinnovo dell’ordinanza del Presidente della Regione, scaduta ieri 31 maggio, per il conferimento in discarica dei rifiuti sta creando non pochi disagi in tutta la Regione.

Disagi anche per il Comune di Santa Croce Camerina che oggi non ha potuto conferire in discarica ed ha visto i tre mezzi rientrare con tutto il carico.

Abbiamo incontrato il vicedirigente dell’UTC del Comune di Santa Croce Camerina Arch. Gaudenzio Occhipinti per capirne di più. La situazione allo stato attuale risulta davvero critica. Se, infatti, entro oggi non arriva da parte della Regione l’ok per il conferimento in discarica, nei prossimi giorni prepariamoci al peggio.Il Comune non potrà espletare, infatti, il servizio di prossimità se i mezzi non vengono svuotati.

“E’ inaccettabile – afferma il consigliere comunale di opposizione Gaetano Pernice – che il Presidente della Regione non abbia provveduto in tempo a firmare il rinnovo dell’ordinanza. Ci ritroviamo nell’ impossibilità di conferire i rifiuti in discarica per una grave mancanza che soprattutto in questo periodo rappresenta una grave criticità anche per il nostro territorio. E’ per questo che oggi più che mai si chiede uno sforzo in più da parte dei cittadini. Lancio loro un appello affinché in questi giorni, che tra l’altro vedranno lungo la fascia costiera maggiori presenze, di cercare di limitare il conferimento nei cassonetti a quanto strettamente necessario. Questo appello al senso civico di tutti i cittadini vuole non soltanto tutelare le condizioni igienico sanitarie di tutto il territorio ma anche l’aspetto del decoro urbano”.

Print Friendly, PDF & Email