Bretella collegamento aeroporto Comiso. Floreno replica all’Ance

L’ente Provincia all’Ance: I ritardi per la gara d’appalto non dipendono dalla Provincia

Ragusa, 5 sett 2014 – In relazione al comunicato stampa diffuso dall’Ance di Ragusa, il commissario straordinario della Provincia di Ragusa, oggi Libero Consorzio Comunale, Carmela Floreno dichiara:
“Mi stupiscono le dichiarazioni del presidente dell’Ance di Ragusa, Sebastiano Caggia, il quale è stato sempre informato dell’iter per la realizzazione della bretella di collegamento tra la S.S. 514 Ragusa-Catania e l’aeroporto di Comiso ch’è un’infrastruttura strategica e prioritaria per la viabilità provinciale oltre a costituire, in questo momento di grave crisi economica, occasione di lavoro per le imprese. Ma il ritardo registrato per la mancata indizione della gara d’appalto, entro il mese di giugno, non è ascrivibile agli uffici della Provincia Regionale di Ragusa che sono consapevoli dell’importanza dell’opera e non lesinano impegno ed energia per definire il lungo iter burocratico ma ad ulteriori prescrizioni al progetto richieste dall’assessorato regionale al Territorio ed Ambiente e dal Genio Civile, nonché ad un ricorso giurisdizionale presentato al Tar da parte di una ditta soggetta ad esproprio del terreno. Siamo,pertanto, in attesa di avere il parere del Genio Civile di Ragusa su una nuova proposta progettuale riguardante l’attraversamento idraulico dell’aeroporto di Comiso nonché di adempiere ad un’ulteriore prescrizione che l’assessorato regionale al Territorio e Ambiente ha richiesto solo alla fine del mese di agosto.
Ma al di là degli ostacoli che via via si sono frapposti per procedere all’indizione della gara d’appalto, mi pare opportuno rassicurare la comunità iblea sul massimo impegno che l’Ufficio Tecnico sta mettendo in campo per la definizione dell’iter che è ormai in dirittura di arrivo.

Print Friendly, PDF & Email