BURRACO, TORNEO REGIONALE F.I.BUR A RAGUSA

La vita non consiste nell’avere buone carte, ma nel saper giocare bene quelle che si hanno. Il panno verde, quattro sedie a postazione e due mazzi completi di carte francesi, jolly compresi. Il mazziere e due pozzetti. È il momento del Burraco. Un fenomeno sociale che coinvolge burrachisti in ogni dove. In Italia i giocatori sono almeno 3 milioni. Nel ragusano un migliaio di ogni fascia d’età. Il Burraco, gioco di carte piacevole, divertente e stimolante, ha raccolto negli ultimi anni un numero crescente di appassionati .In 250 si sono dati appuntamento alla Domus Aurea Resort, a Ragusa, in occasione del torneo regionale. Una manifestazione “dai grandi numeri” con una  full immersion in una sola giornata. L’evento sportivo è stato organizzato dai circoli di Ragusa, Comiso e Vittoria (APS BURRACO RAGUSA, DIANA COMISO, AMICI BURRACO VITTORIA). “Le associano organizzatrici ringraziano il consigliere nazionale Aldo Pavone – spiegano –  la Delegata regionale Aurelia Cantarella il procuratore federale Porto, il Giudice nazionale unico della FIBUR Raffaele Agnello, tutti i presidenti e i soci delle associazioni provenienti da tutta Italia”. La FIBUR è la maggiore organizzazione nazionale degli amanti del Burraco ,ramificata in tutte le Province d’Italia ,con oltre 25.000 iscritti. Gli appassionati del burraco si potranno cimentare nel gran galà di fine estate, presso la delegazione municipale di via Brin, a Marina di Ragusa, in occasione della Festa di Addio all’estate in programma il prossimo 21 settembre alle ore 19 e quindi la spettacolare gara di fuochi pirotecnici che si terrà a 50 metri dai locali messi a disposizione cortesemente all’associazione  dal sindaco Cassì e dall’ assessore Iacono. L’evento clou è in programma dal 4 al 6 ottobre, presso il Modica Beach Resort, con il campionato nazionale che farà tappa nel ragusano,e che con la presenza di oltre un migliaio di persone, porterà un notevole incremento turistico in provincia di Ragusa.

Print Friendly, PDF & Email