Calcinaia, a Fornacette dj in campo per il piccolo Christian

Prima in campo, poi in pista (da ballo). Sono 22 i dj di caratura nazionale e internazionale che Martedì 29 Agosto approderanno a Fornacette. Il tutto per un unico obiettivo: aiutare il piccolo Christian, bambino di cinque anni residente in Valdera affetto da una grave e rara malattia, chiamata “Cdkl5”.

Una compagine di mattatori della musica house e techno pronti a mettersi in gioco, dapprima in un match calcistico, vestendo i colori della Nazionale Italiana Disc Jockey, e successivamente alla più familiare consolle, per far ballare giovani e non solo in una sorta di discoteca a cielo aperto.

L’evento, di portata nazionale, è stato organizzato grazie a un incredibile lavoro di squadra che ha coinvolto, sotto vari fronti, moltissime persone e realtà, tra cui anche personaggi famosi del mondo dello sport e della musica. L’iniziativa, che si pone come scopo quello di raccogliere fondi sia per sostenere le cure mediche di cui necessita il bambino, sia per dare impulso alla ricerca, rientra in un più ampio progetto.

Si tratta di “Insieme per Christian”, una mobilitazione solidale a cui hanno dato vita alcuni anni fa due giovani, Giacomo di Sacco e Fabio Puccini Grasci, e che, nel corso del tempo, si è trasformata in un movimento che ha varcato i confini regionali. Tanto da riuscire a dar vita al prossimo evento musicale e sportivo fornacettese, che ha visto in prima linea nella macchina organizzativa il FC Fornacette Casarosa, nonché la collaborazione del Comune di Calcinaia.

“L’amministrazione comunale – dichiara il Sindaco, Lucia Ciampi – è lieta di poter fare la sua parte e offrire il suo sostegno a una causa tanto importante. Vogliamo stare al fianco della famiglia Picarella nella lotta alla malattia, ma anche di tutti coloro che sono afflitti da questa patologia, cercando di incentivare la ricerca in questo campo”. “La nostra è certamente una goccia nel mare della solidarietà – aggiunge l’Assessore alle politiche sociali del Comune di Calcinaia, Giuseppe Mannucci -, ma non vogliamo farla mancare. Un encomio va a tutti coloro che hanno dato vita a questo progetto di straordinaria generosità e gratuità”.

La partita, ospitata dagli impianti sportivi fornacettesi “P. Masoni”, vedrà affrontarsi la Nazionale Italiana Dj e la squadra “Insieme per Christian”, un team formato da vecchie glorie del calcio locale e da alcuni degli aderenti all’omonimo progetto benefico.

A tirare le fila del gruppo una stella del calcio italiano di serie A: il Mister Gigi Simoni, ex allenatore di Inter, Napoli e Pisa. “Volentieri metto a disposizione la mia passione e le mie conoscenze – dichiara Simoni – per tornare a far sorridere Christian e la sua famiglia. I suoi genitori stanno combattendo una durissima battaglia con un enorme coraggio, battaglia che merita una vittoria”.

“Siamo grati a tutti per la realizzazione di questo evento e per tutte le iniziative benefiche che da alcuni anni a questa parte sono state organizzate a nostro sostegno – afferma Barbara, mamma di Christian -. Per far fronte alla malattia di mio figlio, che comporta molte problematiche, tra cui frequenti crisi epilettiche, difficoltà motorie, debolezza di tutti i muscoli e molto altro ancora, servono molte risorse, poiché visite e medicinali sono molto costosi. Io ho perso il lavoro per poter stare vicina a Christian: senza l’aiuto, sia materiale, che emotivo, che stiamo ricevendo saremmo in seria difficoltà. Oggi, per fortuna, non ci sentiamo più soli in questa battaglia: a incoraggiarci è sia la solidarietà delle persone che ci circondano, sia i progressi che la ricerca sta facendo. Pare infatti che, nell’arco di alcuni anni, possa esser disponibile una cura”.

I cancelli dell’impianto sportivo “P. Masoni” verranno aperti alle ore 17 di Martedì 29 Agosto. Alle ore 17.30 è previsto l’arrivo della nazionale Italiana Dj, che scenderà in campo alle ore 19 circa. A seguire la cena a fianco dei disc Jockey nel ristorante dell’impianto e, dalle ore 22, dj set open air con 22 artisti che si alterneranno alla consolle, tra cui anche un rappresentante fornacettese, Silvano Del Gado.

L’ingresso è libero. Gli introiti di cibo e bevande che verranno consumati, nonché le offerte che liberamente verranno elargite dai partecipanti, saranno devoluti interamente alla famiglia di Christian e alla ricerca scientifica per la malattia.

Print Friendly, PDF & Email