Calcinaia, venerdì 7 luglio “Alice nel Paese di Alfianum”

Rincorrere il Bianconiglio tra fiori parlanti e funghi giganti o lasciarsi incantare dalle nuvole di fumo del Brucaliffo. Per seguire le tracce di Alice non è necessario raggiungere il Paese delle Meraviglie: sarà infatti Fornacette a ospitare il suo magico mondo nella serata di Venerdì 7 Luglio, in occasione della Festa promossa dall’Associazione Commercianti Fornacette, in collaborazione con l’Associazione Af e il Comune di Calcinaia. Spettacoli, performance, musica e molto altro ancora guideranno gli avventori lungo un itinerario tematico che riserverà sorprese per grandi e piccini, pronte a sbucare da ogni angolo.

“Seguire “Alice nel Paese di Alfianum”, questo il nome scelto per la festa estiva del CCN, recuperando l’antica denominazione di Fornacette, sarà semplice e intrigante – precisa Rossella Falco, rappresentante dell’Associazione Af, presieduta da Andrea Fornai -. Basterà infatti lasciarsi guidare dai colori che contraddistingueranno le varie aree, ciascuna in grado di evocare un personaggio o un luogo del celebre romanzo di Carroll”.

Tra le vie e le piazze del paese – prosegue – sarà possibile incontrare cinque “corner”, vale a dire comodi “salotti urbani”, dotati di puff, luci e moquette, dove prenderanno vita performance di artisti professionisti, scadenzate secondo un timing serrato, ma che darà a ciascuno la possibilità di costruire un itinerario ad hoc, secondo i propri gusti. A rendere questi “angoli” ancora più speciali sarà la presenza dei commercianti, che daranno visibilità ai loro prodotti in maniera del tutto originale, integrandosi con gli eventi in corso. Le iniziative saranno le più disparate: dalle degustazioni di rum e sigari, per ricordare il Brucaliffo, ai work shop di carta pesta e strumenti musicali, fino al live painting e alla musica, che sarà una delle principali protagoniste dell’intera festa”.

“Saranno moltissime le band che invaderanno palchi, strade e negozi durante la serata fornacettese di Venerdì 7 Luglio – prosegue Falco -. A dare il via alla festa sarà la New Generation Street Band: 15 sassofonisti che renderanno melodioso il taglio del nastro, previsto per le ore 19, per poi dividersi e distribuirsi all’interno di negozi ed esercizi, e ritrovarsi, alla chiusura della manifestazione, di nuovo insieme, per la performance conclusiva. Tripudio di percussioni alle ore 21, nella zona prossima all’Incanto, con la Moruga Street Band. A imbracciare i propri strumenti, nati da materiale di recupero sapientemente assemblato, sarà invece la Gaudats Junk Band, che si esibirà alle ore 23 sul palco allestito in via Piave. A pochi passi di distanza, a richiamare la medesima filosofia del riuso, il Mercatino dell’ingegno e del riciclo, tutto da esplorare”.

“Non mancherà l’intrattenimento per i giovani – conclude Rossella Falco –  a partire dai più piccoli, con animazione, baby dance, e trucca bimbi, fino ad arrivare ai più grandicelli, con un dj set che animerà la tarda serata”.

“È una Fornacette da favola quella che toccheranno con mano sia cittadini e cittadine – spiega Sandra Malloggi, Presidente del CCN di Fornacette – sia coloro che arrivano da fuori Comune, per trascorrere una serata piena di colore, allegria e, soprattutto, magia. L’atmosfera sarà infatti decisamente sognante. Merito della presenza di trampolieri, illusionisti e one man show affermati, tra cui Fidelio e Matteo Prestigiatore. Merito anche delle innumerevoli bolle di sapone che saliranno al cielo, create da uno dei massimi “esperti” del settore, D’Artagnan, ma anche delle bellissime scenografie che da settimane i commercianti stanno realizzando, supportati dall’esperienza e dalla manualità di un’artista locale, Silvia Malloggi”.

“Se il risultato sarà entusiasmante, come crediamo, – continua la Presidente – sarà anche grazie all’affiatamento e allo spirito di gruppo che, fin dalla fase di programmazione e preparazione, ha unito negozianti ed esercenti locali. Si è trattato di un vero e proprio lavoro di squadra verso un obiettivo comune, che va oltre la volontà di dare impulso e visibilità alla rete commerciale del nostro centro. Quello che desideriamo è far conoscere il nostro paese e le sue risorse, renderlo più animato, dare l’occasione ai suoi abitanti di viverlo, di incontrarsi e fare comunità”.

“L’amministrazione supporta volentieri questa iniziativa – dichiara l’Assessore alle Attività Produttive, Beatrice Ferrucci – che ormai da anni si ripete riscuotendo grande successo, ogni volta rinnovandosi e crescendo in qualità. Si tratta infatti di una manifestazione che non mira solo a vitalizzare il commercio locale, fondamentale affinché il paese sia vivo e vitale, ma anche a rinsaldare i legami della nostra comunità. Straordinario l’impegno profuso dai commercianti, in collaborazione con l’Associazione Af, dedizione tangibile, che conferisce all’evento un valore aggiunto, non solo economico, ma anche sociale”.

Di seguito il programma dettagliato di “Alice nel Paese di Alfianum”:

Ore 19 – Zona Centro
Taglio del nastro e inizio manifestazione
Street Band New generation – Trampolieri
Apertura dei salotti urbani: laboratori per bambini, degustazioni, performance musicali e live painting
D’Artagnan, il mago delle Bolle
Ore 19 – Zona Incanto
Truccabimbi e animazione
Fidelio One Man Show
Mercatino dell’Ingegno
Ore 19.30 – Zona Centro
Magico Matteo Prestigiatore e illusionista
Ore 20 – Zona Centro e Incanto
Performance musicali
Ore 21 – Zona Incanto
Moruga Street Band
Ore 21.30 – Zona Centro
Magico Matteo Prestigiatore e illusionista
D’Artagnan, il mago delle Bolle
Ore 21.30 Zona Incanto
Esibizioni Scuola di Ballo
Ore 22 – Zona Centro
Fidelio One Man Show
Ore 22.30 – Zona Incanto
Street Band New generation
Ore 23 – Zona Centro
Moruga Street Band
Gaudats Junk Band
Ore 23 – Zona Incanto
Ferri Dj Set

 

Print Friendly, PDF & Email