Camminare insieme a tutte le età.

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO di Gianna Miceli
Ragusa, 14 maggio 2017
Con partenza dalla parrocchia Sacra Famiglia – Ragusa, lunedì 15 maggio ore 17,30, prende il via la prima iniziativa di promozione alla salute, messa in atto dal Dr. Vincenzo Trapani, responsabile progettuale e direttore della UOS Educazione alla salute dell’ASP di Ragusa, in sinergia con le Associazioni di volontariato e del privato sociale che fanno parte della Rete, presieduta dal Dott. Flavio Brafa, “I Petali del Cuore” con la quale l’Azienda Sanitaria di Ragusa ha sottoscritto un protocollo di intesa.
L’iniziativa si realizza in ossequio alla linea Progettuale del Piano Sanitario Nazionale, recepito dall’Asp di Ragusa ed è la prima di una serie di attività che coinvolgeranno persone over 65 residenti nella nostra Provincia. Camminare insieme è importante per tutte le età, soprattutto per le persone più anziane che beneficiano sia dell’attività fisica sia della possibilità di socializzazione. Camminare previene molte patologie croniche di tipo articolare e cardio-circolatorio e ritarda sia la disabilità che le demenze senili e i disturbi cognitivi.
Si promuoveranno i corretti stili di vita quali l’attività fisica attraverso la formazione di gruppi di cammino e la corretta alimentazione secondo i dettami della dieta mediterranea, fondamentali nella prevenzione delle Malattie Croniche non Trasmissibili (malattie cardiovascolari, diabete, broncopatie, ecc.)
Il progetto che prende il via lunedì 15 maggio, in via sperimentale, coinvolgerà inizialmente gli over 65 di due Parrocchie di Ragusa (Sacra Famiglia e San Giuseppe Artigiano) e di un Centro per anziani di Scicli.
Si prevedono anche due incontri informativi dove relazioneranno professionisti del settore, sono previsti: screening glicemico ed auxologico, il controllo pressorio, la distribuzione di materiale cartaceo informativo e questionari di apprendimento.
Si formeranno gruppi di cammino diretti da walking leader qualificati.
Tutte le attività saranno realizzate gratuitamente.

Print Friendly