Campo sportivo Marina di Ragusa, bloccati i lavori. La Porta: “Incapacità grillina nell’amministrare”

MARINA DI RAGUSA – “E’ da settembre dello scorso anno che sono cominciati i lavori al campo di calcio di Marina di Ragusa ed ancora non sono finiti”. A denunciarlo Angelo La Porta, con una nota diffusa che riportiamo integralmente di seguito

Una denuncia forte. Di uno che ama Marina di Ragusa ed i suoi abitanti. Di uno che a calcio ha giocato e che non sopporta assolutamente come stanno andando le cose per i lavori di ampliamento e sistemazione del campo di calcio di Marina di Ragusa.

Angelo La Porta le dice in faccia e di certo non le manda a dire e scende a difesa della squadra della frazione rivierasca che quest’anno, giocando allo stadio Aldo Campo pur con tanti disagi per i sostenitori, ha conquistato l’Eccellenza con tre giornate di anticipo ed ha vinto anche la Coppa Sicilia.

“E’ da settembre dello scorso anno che sono cominciati i lavori al campo di calcio di Marina di Ragusa ed ancora non sono finiti. Non è possibile – grida La Porta – adesso i lavori sono bloccati e la struttura è in abbandono. Non è possibile che accadano queste cose. Una variante al progetto che non arriva e un bilancio che ancora è in alto mare per l’incapacità grillina nell’amministrare. Non è possibile arrivare a tanto”.

“Il Marina di Ragusa dopo una stagione da incorniciare  – aggiunge La Porta  – è costretto a prolungare l’emigrazione a Ragusa cosi come l’altra squadra il Mazzarelli. Per non parlare del settore giovanile costretto a giocare in campi di fortuna o in campi di calcetto. Deve cambiare tutto con le prossime amministrative del 10 giugno. Marina e i “mazzariddari” vogliono altro”.

 

Print Friendly, PDF & Email