Cartabellotta vuole rilanciare il Consorzio universitario di Ragusa

Gaetano Piccione

RAGUSA – Il commissario straordinario del Libero Consorzio Comunale – ex Provincia Regionale di Ragusa,  Dario Cartabellotta, ha programmato per lunedì 2 febbraio 2015 una riunione con tutti i deputati e sindaci  iblei, le organizzazioni sindacali ed il Cda del Consorzio Universitario, per avviare un’interlocuzione istituzionale finalizzata ad un rilancio dell’organismo per favorire il mantenimento e la crescita della presenza universitaria in provincia di Ragusa.

Cartabellotta aveva già adottato lo scorso mese di dicembre un atto di indirizzo politico-amministrativo per favorire la ripresa del dialogo tra le Istituzioni per individuare tutte le azioni possibili per il rilancio del Consorzio Universitario. Un atto di indirizzo finalizzato “a promuovere il coinvolgimento finanziario e partecipativo nel Consorzio Universitario di tutte le istituzioni pubbliche e degli organismi privati (imprese, associazioni, fondazioni) rappresentativi del tessuto socio-economico ed istituzionale nel cui ambito territoriale ricadono i vantaggi di mantenere l’organismo consortile, non solo per la valenza culturale e strategica che esso è in grado di assolvere nell’ambito della promozione e dell’organizzazione della formazione universitaria nel territorio ibleo, ma anche per accrescere il rating attrattivo della complessiva configurazione socio-economica-culturale del sistema locale.

Print Friendly, PDF & Email