Catania all’avanguardia nella lotta al randagismo: Aperta sala operatoria per sterilizzazioni

Catania, 12 maggio 2015 – Inaugurata ieri mattina la nuova sala operatoria nell’ambulatorio veterinario di Nesima. A tagliare il nastro il sindaco di Catania Enzo Bianco alla presenza del direttore gerale dell’Asp 3 di Catania Ida Grossi. Erano presenti anche l’assessore all’Ecologia Rosario D’Agata, la consulente del sindaco per la lotta al randagismo Gabriella Barchitta, presidente e vicepresidente della Sezione Enpa (Ente Nazionale Protezione Animali) di Catania, Cataldo Paradiso e Stefania Raineri, la responsabile delle Aristogatte Vera Russo ed i rappresentanti di numerose associazioni animaliste; il responsabile del Servizio Veterinario dell’Asp 3 Emanuele Farruggia, il dirigente della struttura veterinaria cittadina dell’Asp 3 Carmelo Macrì; i presidenti di tutte ciroscrizioni cittadine.
La sala operatoria, collocata all’interno del già esistente ambulatorio veterinario, servirà essenzialmente per provvedere alla sterilizzazione dei randagi (cani e gatti) della città. Il servizio di sterilizzazione gratuito sarà effettuato anche agli animali i cui proprietari potranno dimostrare di trovarsi in stato di indigenza. La sterilizzazione gratuita sarà effettuata a quei cuccioli, adottati presso i canili, nel momento in cui essi abbiano raggiungono l’età adulta come da legge.
“Catania – ha detto il sindaco Bianco – deve risolvere il problema degli animali, randagi che a volte possono essere pericolosi per lo stessi e per le persone. Ci siamo impegnati in tutti i modi per risolvere il problema dei cani e dei gatti randagi. Abbiamo microchippato migliaia di cani e adesso è entrata in funzione questa sala operatoria per le sterilizzazioni. In questo modo risparmieremo gran parte dei soldi che diamo ai canili.
La sala operatoria opererà dalle 9,30 alle 14 ogni giorno. Ovviamente l’intervento deve essere programmato.

Print Friendly, PDF & Email