Catania. Presentate le iniziative Walk of Life 2015

Enzo Bianco: «La ricerca Telethon battaglia di civiltà»

CATANIA – «Telethon chiama, la città di Catania risponde». Con queste parole, nel corso della conferenza di presentazione della Walk of Life 2015 svoltasi nell’aula consiliare del Comune di Catania, il sindaco Enzo Bianco ha accolto l’invito lanciato dalla Fondazione e dal coordinamento etneo per la passeggiata di solidarietà in programma domenica 12 aprile a piazza Università. «Vogliamo riconfermare e rafforzare i risultati eccezionali della scorsa edizione che hanno proiettato Catania tra le prime realtà in Italia per raccolta fondi. Anche quest’anno con grande energia l’Amministrazione correrà per Matteo, per vincere insieme la non facile battaglia alle malattie genetiche rare». «La Walk of Life – ha continuato il coordinatore provinciale di Telethon Maurizio Gibilaro – è un concreto sostegno alla ricerca scientifica, un evento a supporto di coloro che quotidianamente soffrono: i catanesi non hanno mai deluso le aspettative, rispondendo sempre con grande generosità. Il nostro obiettivo per il 2015 è la vendita di 10mila zainetti, un passo in più rispetto all’edizione precedente». L’importanza della mission portata avanti dalla Fondazione è stata sottolineata anche dal presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Catania Massimo Buscema: «Domenica la Walk of Life risveglierà la città. Una società è credibile e forte quando è vicina alle persone che soffrono e la ricerca in questi ultimi 50 anni ha sensibilmente migliorato la qualità della vita».Fitto il calendario delle iniziative presentate nel corso della conferenza. Lo start alla passeggiata di solidarietà è previsto per domenica 12 aprile alle ore 10.30 da piazza Università. Sabato 11 alle ore 16.30 sarà la volta degli amici a quattro zampe con la diretta di Radio Fantastica. Dal 9 al 12 sarà allestito il Villaggio della Ricerca e della Solidarietà, che quest’anno darà alla manifestazione un taglio sanitario: infatti, oltre ai molteplici spettacoli organizzati dal responsabile eventi Carmelo Furnari con la partecipazione di numerosi artisti tra cui Luna Rossa, Archinuè e Samarcanda, verrà allestita un’area per effettuare screening gratuiti di vista, udito, diabete, spirometria e donazione sangue con 15 stand di associazioni di malattia vicine a Telethon.
Il vice coordinatore Concetto Nicolosi, ricordando «la massiccia adesione del mondo dell’associazionismo e del volontariato alla manifestazione e il grande supporto delle associazioni afferenti alla Protezione Civile tra cui Le Aquile», ha consegnato la t-shirt dell’evento al sindaco Bianco. Presenti anche il presidente del consiglio comunale Francesca Raciti che ha definito «un onore partecipare a una manifestazione così nobile con tutti i consiglieri», e l’assessore ai Servizi Sociali Angelo Villari che ha sottolineato la valenza civile della manifestazione: «Con Telethon la ricerca è diventata un impegno popolare. La solidarietà è la misura del grado di civiltà di una società». Un ringraziamento sentito è stato espresso da Tania Baglio, la mamma di Matteo, testimonial Telethon Catania e uno dei cento casi al mondo di soggetti affetti dalla sindrome di Marinesco-Sjogren: «Grazie alla Fondazione avvertiamo meno la solitudine e riempiamo le nostre giornate di speranza. Importanti risultati sono stati ottenuti grazie alla ricerca condotta da Michele Sallese sulla malattia di Matteo. Ancora tanti anni di studio serviranno, ma l’importante è intravedere il traguardo della cura».
Presenti numerose autorità civili e militari, amministratori di Comuni del comprensorio catanese, associazioni di volontariato e importanti realtà aziendali che si sono stretti intorno al coordinamento etneo.
L’intero ricavato della Walk of Life sarà destinato a finanziare la ricerca scientifica, tra cui anche i progetti di ricerca delle ricercatrici catanesi Lucia Ciranna e Maria Vincenza Catania, presenti in conferenza.
Anche quest’anno la Walk Of Life – realizzata anche grazie alla partnership con I Press – ha registrato, oltre al patrocinio dei maggiori enti istituzionali regionali e locali, e di numerose organizzazioni sportive e di volontariato, il sostegno di diversi sponsor.

Tra questi: Bibite Polara, Farmitalia, l’Associazione Donatori Volontari Sangue San Marco, Simply, Parco Avventura Etna, Centro Porsche Catania, Bedduviddi Bottega Siciliana, Sibeg Coca Cola, Enoiltech, Centro Ortopedico Kineo, Centro Minicar, Angolo delle Fotocopie, Puglisi Gomme, Amt.

Print Friendly, PDF & Email