Catania. Restituita alla città la piazza Vittime del Dovere

Bosco: “Un lavoro in sinergia che sarà cura dei cittadini custodire come proprio”

CATANIA – “Grazie ad un lavoro sinergico tra istituzione  e privati riconsegniamo alla città questo spazio che da oggi potrà essere fruito in particolare dai cittadini della prima municipalità e dagli alunni della vicina scuola Coppola”. Così l’assessore ai LL.PP.  Luigi Bosco che, alla presenza degli alunni delle quarte elementari dell’ Istituto comprensivo Coppola, ha continuato: “ Uno spazio ritrovato grazie all’iniziativa promossa dal consigliere Alessandro Messina e passata attraverso l’approvazione, da parte di tutto il Consiglio comunale, di un emendamento al piano annuale delle OO.PP.,  grazie anche dell’impegno straordinario della 1 circoscrizione, con in testa il presidente Salvatore Romano, e non ultimo,  con l’intervento dei privati che hanno provveduto con gli impianti di illuminazione a renderlo più sicuro e accogliente”

Alla cerimonia di riconsegna erano presenti anche il presidente della prima circoscrizione Salvatore Romano, il consigliere comunale del gruppo Misto Alessandro Messina, i consiglieri circoscrizionali Giovanni Amato e Angelo Marchese, gli studenti della Scuola Coppola accompagnati dalle maestre Laura Mancino e Antonella Bagiante.

“Uno spazio gradevole – ha continuato Bosco-  che deve essere curato dai cittadini del quartiere  che devono custodirlo come una loro preziosa proprietà”. Nel sito, attrezzato a verde con essenze mediterranee, vi sono delle panchine e un beverino. Gli impianti di illuminazione e di irrigazione, donati dai privati, assicureranno la crescita delle essenze e la fruizione serale dello spazio.

Nella piazza vi è anche un tavolo in muratura con le panchine che gli studenti della scuola Coppola abbelliranno con realizzazioni creative permanenti in fase di realizzazione.

Print Friendly, PDF & Email