Catania, Università. Staffetta al senato accademico: La nota di Avanguardia

La nota di Massimiliano Giammusso e Bruno Spitaleri del movimento politico Avanguardia

SENATO ACCADEMICO: «CONTINUITÀ E COERENZA PER DARE FORZA ALL’ATENEO GUIDATO DA FRANCESCO BASILE»

Andrea Giulla di Azione Universitaria subentra ad Alessandro Lipera di Controcampus

CATANIA – «Nuove energie entreranno a far parte del Senato Accademico dell’Università di Catania continuando la collaborazione con il magnifico rettore Francesco Basile in coerenza con il sostegno che Azione Universitaria gli ha riconosciuto appoggiando la sua candidatura». Con queste parole si apre la nota congiunta di Massimiliano Giammusso e Bruno Spitaleri – rispettivamente presidente e vicepresidente del movimento politico Avanguardia – che salutano con soddisfazione la nomina a senatore accademico di Andrea Giulla, pedarese e studente al terzo anno di giurisprudenza che subentra ad Alessandro Lipera, presidente dell’associazione Controcampus che ha rassegnato le proprie dimissioni cedendo di fatto lo scranno all’esponente di Azione Universitaria.

«Siamo convinti – continua la nota – che questa staffetta sia la testimonianza di come le battaglie studentesche condivise dalle due compagini siano destinate a continuare. Esprimiamo il nostro ringraziamento a Alessandro Lipera per l’attività fin qui svolta e auguriamo a Andrea Giulla buon lavoro. Punto cardine dell’impegno di Giulla sarà il tentativo di implementare la tutela attualmente offerta dall’art. 27 del regolamento didattico d’Ateneo per gli studenti lavoratori, gli atleti e tutti gli studenti che versano in situazioni di difficoltà oggettiva».

Print Friendly, PDF & Email