Caucana. Ancora nessuna traccia dei 5 clandestini spariti dopo lo sbarco.

Caucana. 29 luglio 2020
Proseguono senza sosta, dopo ore, le ricerche dei 5 clandestini che si sono allontanati sfuggendo al controllo delle forze dell’ordine, dopo lo sbarco dei 47 molto probabilmente tunisini (a loro dire) di stamattina, nella costa orientale ragusana, tra Scoglitti e Marina di Ragusa.
Come noto, sul posto dello sbarco, si sono portati, oltre agli uomini del comandante Salvatore Cappello della Locamare Scoglitti, anche i militari dell’arma, agenti della polizia di Stato e della GdF.
Grosse difficoltà sono state riscontrate per bloccare i clandestini, che appena a terra, si sono sparpagliati e sono fuggiti verso le campagne circostanti.
Dopo non poco lavoro, stando alle dichiarazioni rese da alcune persone che abitano nella zona, considerato il silenzio dietro cui si sono trincerati i rappresentanti delle forze dell’ordine, sono stati intercettati e bloccati quasi tutti, tranne 5 dei 47, numero indicato dagli stessi clandestini.
Tutti si trovano adesso presso un presidio sanitario, dove sarà accertato se sono positivi al Covid 19 ed eventualmente isolati.

Print Friendly, PDF & Email
Please follow and like us: