Clima. Galletti: A Cop21 settimana risolutiva per accordo più virtuoso possibile”

Ministro a UnoMattina da Parigi: da Paesi industrializzati operazione di responsabilità e restituzione

Roma, 7 dic – “Da questa settimana ci si attendono passi risolutivi per arrivare a un accordo che sia il più virtuoso possibile. Questo è l’impegno dei ministri che iniziano i lavori questa mattina su un testo oggetto di tantissimi approfondimenti tecnici. Si entra nel vivo, è la settimana decisiva”. Cosi Gian Luca Galletti, ministro dell’Ambiente, intervenendo a Uno Mattina su Rai1 in collegamento da Parigi, dove oggi si avvia il segmento ministeriale della Cop21.

“Il nostro Paese – spiega Galletti – si presenta a Parigi con le carte in regola, forte di un accordo europeo virtuoso. L’Italia e l’Ue sono un punto di riferimento per le trattative in corso. Ormai c’è la consapevolezza – aggiunge – che non ci può essere sviluppo senza salvaguardia dell’ambiente: anche i cinesi se ne stanno rendendo conto, visto che ad esempio lo smog è un problema per loro. Ci vuole grande solidarietà da parte dei paesi industrializzati per aiutare gli altri a non commettere i nostri errori. Ciò vuol dire esportare tecnologia e aiutarli finanziariamente: dal 2015 al 2020 l’Italia mobiliterà 4 miliardi di dollari per aiutare i paesi più poveri a industrializzarsi con tecnologie ambientali. Questo – conclude Galletti – è un grande segnale di tutti i Paesi industrializzati, un’operazione necessaria di responsabilità e di restituzione”.

Print Friendly, PDF & Email