Concerto di Deborah Iurato. Barone: “Grazie a chi ha garantito la sicurezza e la buona riuscita dell’evento”

“All’indomani del concerto di Deborah Iurato, che ha rappresentato un grande momento di spettacolo e intrattenimento per tutto il territorio di Santa Croce Camerina, nonché di rilancio turistico per la nostra terra, è doveroso esprimere un forte ringraziamento a nome del sottoscritto, del presidente del Consiglio comunale Piero Mandarà e dell’artista a tutti coloro che hanno reso possibile lo svolgimento della manifestazione”.Ad affermarlo il Sindaco di Santa Croce Camerina, Giovanni Barone,  che tira le somme dell’evento, svoltosi ieri a Punta Secca. 

“Grazie all’Ufficio Tecnico comunale -continua il primo cittadino –  per aver ottemperato alla perfezione a tutte le disposizioni dettate dalla “Commissione Vigilanza Pubblici Spettacoli” in termini di pubblica sicurezza. Grazie al gruppo comunale di Protezione Civile per aver garantito il servizio anti-incendio, oltre al servizio di controllo dell’area e di smistamento; grazie al gruppo Associazione Volontari del Soccorso per aver garantito il servizio socio-sanitario. Grazie, a vario titolo, alla Polizia di Stato, ai Carabinieri e ai Vigili Urbani, ma anche al gruppo di sicurezza privata “Universal Service” e all’associazione “Rangers Trinacria” di Comiso per aver contribuito al mantenimento dell’ordine pubblico. Grazie a tutti loro per la disponibilità, i sacrifici, la serietà e l’efficienza”.

“E a chi mette in discussione,  solo per il fatto di non essere riuscito ad accedere in piazza Farola riduzione del perimetro della piazza, i controlli o l’eccessivo transennamento  – chiosa Barone . –  si vuole ricordare che la serata ha subito questo genere di limitazioni a causa delle disposizioni del Ministero dell’Interno, recepite anche dalla Prefettura di Ragusa, intente a garantire la pubblica incolumità ed evitare il rischio attentati nei luoghi maggiormente affollati e in presenza di eventi di richiamo. Detto in parole povere: non ci siamo divertiti a lasciar fuori la gente, ci è stato imposto per motivi di pubblica sicurezza. E con la sicurezza, di questi tempi, non si può assolutamente scherzare”.

“L’ultimo, ma indispensabile, ringraziamento – conclude il Sindaco – va a tutti gli sponsor che hanno contribuito economicamente all’organizzazione dell’evento e a tutti gli esercenti di Punta Secca che hanno capito la situazione e mostrato enorme sensibilità, talvolta rinunciando a facili profitti, in nome della pubblica sicurezza e della buona riuscita della serata. Privilegiando il bene comune a qualsiasi tornaconto personale. Grazie di cuore! Siamo convinti che uno spettacolo di questa portata possa diventare volano per lo sviluppo turistico del nostro territorio”.

Print Friendly, PDF & Email