Conclusa l’iniziativa “Natale Barocco a Ibla”. Bilancio positivo per l’intera manifestazione

RAGUSA – Si chiude con un bilancio più che positivo il “Natale Barocco a Ibla”, la manifestazione promossa dal “Centro commerciale naturale Antica Ibla” e dall’Assessorato agli Spettacoli del Comune di Ragusa. Nonostante infatti le temperature gelide, soprattutto degli ultimi giorni, in tanti hanno continuato a seguire le diverse iniziative in programma. Sono state festività davvero speciali, dedicate a tutta la famiglia, che hanno permesso di ammirare e godere delle bellezze di Ibla sotto un’atmosfera diversa, più intima e accogliente, resa ancora più suggestiva anche da qualche fiocco di neve nell’ultimo fine settimana.

Apprezzate tutte le proposte che hanno soddisfatto le aspettative a partire dalla suggestiva “Via dei presepi” in compagnia delle “Novene di Natale”, l’accogliente Casa di babbo Natale, la divertente Tombola in piazza. E poi, il bravissimo prestigiatore Emanuele D’Angeli, l’emozionante musica dei vari concerti e la simpatia di “Un Cartone insieme”, ovvero i film per bambini e ragazzi.

“Siamo soddisfatti dell’ampia partecipazione di pubblico, non solo gente del posto, ma anche tanti turisti che hanno scelto la nostra città per le festività natalizie – commenta il vice sindaco di Ragusa, Massimo Iannucci. Le varie iniziative hanno coinvolto tutti, grandi e piccini, creando un clima di unione e condivisione che poi è ciò che caratterizza il Natale”.

Ragusa Ibla è riuscita a dare il meglio di sé, regalando scorci unici e lasciando i vari visitatori, come sempre, senza fiato. “Il nostro quartiere – spiega Santi Tiralosi, presidente del centro commerciale naturale Antica Ibla – è stato circondato da un’atmosfera ancora più magica, grazie ovviamente all’aria di festa che si respirava, alle numerose presenze che hanno portato allegria, gioia e buonumore e grazie anche ad una splendida illuminazione che ha accresciuto il fascino di monumenti, case e chiese. Un bilancio più che positivo che ripaga ampiamente l’impegno che tutti abbiamo messo nell’organizzazione di questo Natale”.

Print Friendly, PDF & Email