Concordia. Nasce il “Volontariato singolo”.

Redazione Due, Concordia sulla Secchia (Mo), 10 novembre 2015.- Il Consiglio comunale di Concordia, nel corso della seduta dello scorso ventidue ottobre, ha approvato il regolamento che disciplina il “volontariato singolo”, una iniziativa riservata a chi intende collaborare con il Comune per lo svolgimento di attività integrative di servizi pubblici, mettendosi così a disposizione della comunità concordiese. Pertanto il Comune di Concordia, al fine di facilitare questo tipo di attività, intende istituire un elenco dei volontari singoli,  nel quale verranno iscritte le persone che intendono svolgere attività individuale di volontariato all’interno del territorio comunale. “I volontari singoli- tiene a precisare l’Ente Comune- svolgeranno attività solidaristiche integrative, ma non sostitutive dei servizi di competenza dell’Ente, servizi che non rientrano tra le mansioni svolte o previste dalle organizzazioni di volontariato locali”. A questo apposito elenco, potranno iscriversi tutte le persone di età superiore ai 18 anni, residenti nel territorio del Comune di Concordia sulla Secchia. Le principali attività in cui potranno essere impiegati i volontari singoli sono le seguenti, attività nei settori culturale, educativo e sociale: collaborazione alle attività di comunicazione istituzionale (distribuzione materiali promozionali e periodico comunale); sorveglianza presso i plessi scolastici negli orari di entrata e uscita; accompagnamento nei percorsi pedonali casa-scuola e scuola-casa; sostegno e collaborazione nei servizi di assistenza a favore di persone anziane, con disabilità o in condizioni di disagio. Attività nel settore della cura del territorio: sorveglianza in occasione di manifestazioni pubbliche e collaborazione attività relative (posizionamento transenne, sedie, pedane, ecc.); attività rivolte al decoro urbano (monitoraggio e segnalazioni danni o guasti al patrimonio pubblico, piccoli interventi di pulizia e manutenzione presso aree verdi e spazi pubblici). I singoli cittadini interessati ad offrire gratuitamente il loro tempo per attività di volontariato integrative di servizi pubblici potranno, pertanto, rivolgersi all’Ufficio Cultura per inoltrare la richiesta di iscrizione all’elenco dei volontari singoli.

 

Print Friendly, PDF & Email