Coni Ragusa, annullati i domiciliari per Sasà Cintolo

Il Tribunale della Libertà ha annullato i domiciliari per Sasà Cintolo, già Presidente e delegato provinciale del CONI di Ragusa, accusato di peculato.

L’ordinanza di custodia cautelare era stata emessa dal G.I.P. del Tribunale di Ragusa in seguito alle indagini sulla gestione dei contributi che la Regione Siciliana, nel periodo 2006/2012, ha messo a disposizione della Scuola Regionale dello Sport di Ragusa.

Print Friendly, PDF & Email