Consorzio Autostrade Siciliane. Appalti truccati ed arresti: dichiarazioni del presidente Faraci

Palermo, 18 novembre 2014 – “Il Presidente Dott. Rosario Faraci prende atto dei provvedimenti scaturiti dalle conclusioni delle indagini della DIA e rimane in attesa che l’Autorità Giudiziaria – nel cui operato ripone l’assoluta fiducia – stabilisca la verità riservandosi ogni azione utile a difesa della immagine dell’Ente e della sua condotta. Conferma – quindi – l’impegno di continuare nell’azione di risanamento dell’Ente necessaria per garantire, nella massima legalità e trasparenza, l’eliminazione di qualsiasi comportamento “deviato” insieme con l’ammodernamento della intera rete autostradale nonché la realizzazione di tutti i lavori programmati nei tempi previsti”. Lo scrive Il Presidente del Consorzio Autostrade Siciliane, Dott. Rosario Faraci, dopo la bufera degli appalti truccati.

Print Friendly, PDF & Email