Consulta Liberi Professionisti. Elezione Presidente Camera Commercio Ragusa

Ragusa, 3 sett 2014 – Il presidente dell’Ordine dei Medici del Territorio di Ragusa dott. Giorgio Martorana nonché Presidente della consulta dei Liberi professionisti insediatasi presso la Camera di Commercio di Ragusa, insieme al rappresentante della stessa al Consiglio Camerale dott. Giuseppe Re, ha riunito d’urgenza, nella giornata Lunedì 1 Settembre, i Presidenti degli Ordini e Collegi Professionali componenti della consulta dei liberi professionisti. Punto centrale posto all’ordine del giorno  è stato: eventuali formulazioni di proposte sull’elezione  del Presidente della Camera di Commercio di Ragusa.
Dopo una disamina sulle mutate situazioni che si troveranno ad affrontare le Camere di Commercio nel prossimo futuro, rispetto ai relativi provvedimenti legislativi, riguardanti: da un lato le significative diminuzioni delle disponibilità economiche, già attuate a seguito della riduzione del diritto annuale dovuto alle Camere di Commercio a carico delle imprese e dall’altro alle profonde riforme in agenda del Governo sull’assetto e sul ruolo che dovranno assumere in futuro le Camere di Commercio.
La Consulta, dopo ampio dibattito, si è trovata unanime sui seguenti punti:

  • Appello al richiamo sul senso di responsabilità di tutti i componenti il Consiglio Camerale al fine di ricercare delle soluzioni ampiamente condivise in grado di far uscire dalla situazione di stallo con cui sono stati chiuse le ultime votazioni svoltesi giorno 25 Agosto. La quasi perfetta parità che ha caratterizzato le posizioni delle rispettive due organizzazione maggiormente rappresentate alla Camera di Commercio, rispetto ai due candidati proposti, pone il serio rischio di non raggiungere il quorum richiesto nella terza e quarta votazione, quorum  che è di 15 voti, rispetto ai 13 voti ottenuti da uno dei due candidati.
  • Il mancato raggiungimento dei 15 voti per l’elezione del Presidente porterebbe alla grave conseguenza del Commissariamento della Camera di Commercio, con grave pregiudizio per lo sviluppo del territorio ragusano intero.
  • La Consulta dei liberi professionisti avverte il dovere di lanciare l’invito al dialogo tra le componenti maggiormente rappresentative al Consiglio Camerale.
  • La consulta dei liberi professionisti si è espressa all’unanimità su dei punti programmatici da consegnare al futuro Presidente. In particolare sono emersi i seguenti:
    1. Osservatorio sulla legalità per le imprese; al fine di istituire e attivare all’interno della Camera di Commercio, quale casa ideale per l’Antiracket e l’Antiusura, servizi agli Imprenditori che denunciano fenomeni di racket ed usura.
    2. Promozione dell’Agroalimentare. Centro di Ricerca applicata di contrada Perciata e Asca,  presenti nel Territorio Ibleo con i loro ingenti investimenti, pongono il preciso dovere di restituirli alle imprese unitamente ai servizi che in essi sono previsti. Strutture con laboratori ed attrezzatura altamente sofisticati non possono restare inutilizzati; il nuovo  Presidente della Camera di Commercio deve farsi promotore presso le Istituzione Regionali, per la corretta attivazione e funzionamento di questi complessi.

Scritto da dott. Giorgio Martorana e dott. Giuseppe Re

Print Friendly, PDF & Email