Cooperazione internazionale tra Sicilia e Ghana grazie al progetto “Agro”

PROMUOVERE LA COOPERAZIONE TRA EUROPA E AFRICA NEL SETTORE DELL’AGRICOLTURA, POTENZIANDO LE COMPETENZE DEI GIOVANI LAVORATORI. E’ LO SCOPO DEL PROGETTO “AGRO”, FINANZIATO DA ERASMUS + E KEY ACTION 2 E PROMOSSO DA SVIMED ONLUS RAGUSA INSIEME AD ALTRI PARTNER INTERNAZIONALI, CHE SI CONCLUDERÀ IL 10 SETTEMBRE IN GHANA.

RAGUSA – Aumentare la cooperazione nel settore agricolo, attraverso una più stretta collaborazione tra Europa e Africa. E’ l’obiettivo del progetto “Agro – Imprenditorialità agricola sostenibile per giovani lavoratori in Africa e in Europa”, partito da Modica, in provincia di Ragusa, nel luglio 2015, che si concluderà il prossimo 10 settembre ad Accra in Ghana. L’iniziativa, finanziata dal Programma europeo ERASMUS + e Key Action 2 “Cooperation for innovation and the exchange of good practices – Capacity Building in the field of youth”, ha visto il coinvolgimento di più di 100 giovani, provenienti dall’Europa e dall’Africa. Obiettivo del progetto è di potenziare le competenze dei giovani lavoratori nel settore agricolo, che rappresenta un grande potenziale per le economie dei Paesi partner dell’UE, soprattutto di chi ha difficoltà a trovare un’occupazione. Ente capofila l’associazione Svimed onlus di Ragusa che ha coordinato diversi partners italiani e stranieri, in particolare: CCREAD Cameroon e FILE Ghana, due associazioni africane che promuovono la mobilità dei giovani in particolare nel settore dell’agricoltura; l’Associazione italiana Prism, esperta nella promozione internazionale sociale e scambi tra giovani; e l’organizzazione greca Action Synergy SA, esperta nella progettazione dei moduli di formazione e-learning e ICT. I 100 partecipanti, provenienti l’Italia, dalla Grecia, dal Ghana e dal Camerun, hanno seguito un ciclo di sessioni incentrato sulla gestione delle imprese agricole, sul marketing e sulle opportunità di finanziamento per l’imprenditoria giovanile. Hanno inoltre partecipato alle tavole rotonde con imprenditori locali ed internazionali e alle visite studio presso le aziende ghanesi, leader nella coltivazione e produzione di cacao. La delegazione italiana composta dalla Svimed Onlus con Emilia Arrabito, dall’Associazione PRISM e dai giovani imprenditori ragusani Francesco Scollo titolare dell’Azienda Agricola “Terre sul Dirillo” ed Angelo Liali titolare dell’azienda “Note di zafferano”, sono stati accolti il 6 Settembre, presso l’Ambasciata italiana ad Accra, dall’Ambasciatore Vicario Dr. Lorenzo Pinelli, che ha calorosamente accolto la delegazione ed espresso piena soddisfazione per la cooperazione avviata con i partner ghanesi, auspicando a prossime iniziative di cooperazione fra i due Paesi. In occasione di questo incontro, è stato offerto ai diplomatici presenti, il paniere con alcuni prodotti tipici della provincia di Ragusa, quali olio extra vergine di oliva – Azienda Agricola “Terre sul Dirillo”, salame tipico chiaramontano – Ristorante “Majore”, bulbi e pistilli di zafferano – Azienda Agricola “Note di zafferano”, patè di pomodorino ciliegino e capuliato – Azienda “Casa Morana”, cioccolato modicano – Azienda “Fico”, conserva di cipolla – Azienda Agricola “Fagone”, caponata siciliana – Azienda Ferraro Srl “Emporio di Sicilia”, torrone – Azienda “Trapani”, conserve siciliane – Azienda Agrobiologica “Calaforno”. Il progetto, dopo aver fatto tappa a Buea, in Camerun, nel febbraio scorso, si avvicina alla conclusione.

Print Friendly, PDF & Email