Crollo autostrada. Bianco: “Sicilia spezzata in due, dichiarare stato emergenza”

Il sindaco di Catania e presidente del Consiglio nazionale dell’Anci ha chiesto anche di nominare subito un commissario straordinario per risolvere la situazione nel più breve tempo possibile

CATANIA – “La Sicilia è spezzata in due, bisogna dichiarare lo stato d’emergenza”. Lo ha detto Enzo Bianco, sindaco di Catania e presidente del Consiglio nazionale dell’Anci, commentando la notizia delle nuove frane nella zona del viadotto Himera che hanno prima provocato la chiusura dell’autostrada Catania-Palermo per il cedimento di un pilone, e ora la chiusura della Provinciale 24, bloccando, di fatto, le comunicazioni tra la Sicilia orientale e quella occidentale. Bianco è in costante contatto con l’assessore regionale alle infrastrutture Giovanni Pizzo che si trova nella zona dei crolli.
“Si tratta – ha detto Bianco – di una situazione di straordinaria gravità e chiedo di nominare subito un commissario straordinario per risolvere la situazione nel più breve tempo possibile. Conoscendo la sensibilità del ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio sono certo che il governo nazionale darà una risposta immediata come fatto per altre zone d’Italia”.

Print Friendly, PDF & Email