Da Parigi a Catania, Paolo Colonna alla guida del comitato scientifico degli architetti

Professionisti affermati a livello internazionale per supportare l’attività formativa di Ordine e Fondazione etnei

CATANIA – Paolo Colonna, associato dello studio Renzo Piano Building Workshop, è il presidente del Comitato tecnico-scientifico dell’Ordine provinciale degli Architetti PPC di Catania. Una figura di calibro internazionale che lavorerà insieme a un team di affermati professionisti catanesi provenienti dal mondo accademico, produttivo e associativo. Obiettivo del Comitato è supportare, tramite l’esperienza dei suoi componenti, l’attività formativa della Fondazione dell’Ordine, proponendo tematiche e iniziative utili al dibattito professionale di categoria, ma anche e soprattutto allo sviluppo del territorio urbano etneo.

«La partecipazione di Paolo Colonna conferma la qualità delle competenze che caratterizzano il nostro Comitato – ha sottolineato la presidente della Fondazione Veronica Leone, durante la riunione di ieri (10 maggio) a cui era presente anche il presidente dell’Ordine Alessandro Amaro – Il contributo intellettuale di ogni componente rende vario e trasversale il patrimonio culturale di conoscenze da poter trasmettere agli iscritti che operano nel territorio catanese».

In particolar modo alle nuove generazioni, come ha voluto sottolineare Colonna, che ha lavorato con loro in occasione di un workshop internazionale organizzato proprio dall’Ordine: «I giovani architetti catanesi – ha detto – hanno delle potenzialità che non ho mai riscontrato in professionisti di altre zone perché, pur avendo meno impostazione tecnica, possiedono una visione peculiare e più profonda dell’architettura».

Questi gli altri componenti del Comitato: Dario Antignano, Pietro Calì, Elena Ciravolo, Franco Porto, Salvo Puleo, Maurizio Spina, Angelo Vecchio, e il critico nazionale d’architettura Francesco Pagliari. Alla riunione sono intervenuti inoltre il vicepresidente della Fondazione Eleonora Bonanno e i consiglieri Andrea Toscano e Sabrina Tosto.

Print Friendly, PDF & Email