Danzaterapia, lunedì consegna dei diplomi della Scuola di formazione di Ragusa

Ragusa, 24 gennaio 2015 – La quarta sessione di consegna dei diplomi della Scuola di formazione in danzaterapia, metodo Maria Fux, Lilith Nueva di Ragusa, è in programma lunedì 26 gennaio, dalle 16 alle 18,30, al Masd di via Demostene 52. Per l’occasione ci sarà una madrina d’eccezione, vale a dire la danzaterapeuta argentina Maria Josè Vexenat, per anni allieva ed assistente della celebre Maria Fux e da tempo ormai docente in molte scuole del mondo, fra cui il Centro creativo della danzaterapia di Buenos Aires, fondato dalla Fux (vale la pena di sottolineare che dal 26 febbraio nelle sale cinematografiche italiane uscirà il film “Dancing with Maria” dedicato alla vita della Fux, che ha ricevuto a Venezia il premio della critica internazionale). La commissione d’esami formata e presieduta da Irene Aparo, fondatrice della Scuola di formazione in Danzaterapia iblea, è composta anche dai docenti Giovanni Salonia, Giovanni Iacono, dalla stessa Maria Josè e da Sergio Cassisi in qualità di presidente provinciale Csen. I titoli della scuola di formazione Lilith Nueva sono riconosciuti dallo Csen Coni. La scuola forma figure professionali che operano in campo socio-educativo e clinico con funzioni di prevenzione, riabilitazione e terapia, per mezzo del linguaggio corporeo, danza e movimento. Intanto, sabato 24 gennaio, dalle 15 alle 19,30 e domenica 25, dalle 9,30 alle 13 e dalle 14,30 alle 18.30, presso “I Cantieri Ad Maiora”, in via Falcone 110 a Ragusa, la Vexenat condurrà un workshop organizzato dalla scuola di Formazione in danzaterapia di Ragusa. “La scuola di Irene Aparo – dice il presidente provinciale Csen, Sergio Cassisi – è affiliata con il nostro comitato già da parecchi anni e rappresenta un fiore all’occhiello, in Sicilia, per questa particolare disciplina di danza. Ritengo che ci siano le condizioni affinché si possa migliorare ulteriormente il rendimento di una particolare realtà che, sul nostro territorio, merita la massima attenzione. Voglio fare un plauso ad Irene Aparo e ai suoi collaboratori per lo speciale percorso che sono riusciti a portare a compimento nell’area iblea, dando prova di grande professionalità. Per quanto ci riguarda, siamo onorati di potere annoverare tra i nostri affiliati anche la Lilith Nueva”.

Print Friendly, PDF & Email