Dati raccolta carta e cartone a Ragusa diffusi dall’impresa ecologica Busso in occasione dell’inaugurazione del Palacomieco

Ragusa, 15 maggio 2015 – L’ingente quantitativo di carta e cartone raccolto sul territorio comunale di Ragusa mette in luce la grande attenzione che l’impresa ecologica Busso Sebastiano Srl ha profuso in questo ambito. E’ il senso dei dati diffusi in occasione dell’inaugurazione del PalaComieco in piazza Libertà con la promozione di una serie di iniziative a cui la ditta che gestisce il servizio di igiene ambientale in città sta collaborando in maniera concreta. Ecco le cifre fornite dall’impresa ecologica Busso Sebastiano Srl.
Nel 2013 è stata totalizzata complessivamente la raccolta di 1.481.940 kg (carta 671.720 kg + cartone 810.220 kg). Nel 2014 il dato si è mantenuto pressoché sugli stessi livelli. La raccolta complessiva, infatti, si è attestata sulla cifra di 1.481.720 kg (carta 619.000 kg + cartone 862.720 kg). Per quanto riguarda il 2015, il trend è assolutamente in linea con gli anni precedenti. In pratica sono stati raccolti 134.280 kg (carta 61.880 kg + cartone 72.400 kg) nel mese di gennaio e 130.340 kg (carta 67.520 kg + cartone 62.820 kg) in quello di febbraio. Il che lascia intendere, se le proiezioni saranno queste anche per i mesi a venire, che le cifre riferite all’anno in corso potrebbero essere notevolmente superiori a quelle degli anni precedenti. L’impresa ecologica Busso Sebastiano Srl punta parecchio nella pratica della raccolta differenziata. E’ ovvio che più si raccoglie, più si risparmia evitando il conferimento mentre l’inquinamento è ridotto ai minimi termini. Per quanto riguarda la percentuale della Rd, i dati si attestano al 22% su tutta la città di Ragusa. Numeri, ovviamente, ancora più in crescita se riferiti alla sola area in cui la differenziata viene attuata e che comprende circa trentamila abitanti. In questo caso la raccolta si aggira intorno al 44%. Si tratta di cifre che fanno di Ragusa uno dei primi capoluoghi di provincia, da Roma in giù, per quanto riguarda la percentuale di raccolta differenziata. Non dimenticando che si tratta di risultati raggiunti anche grazie all’impegno giornaliero dei dipendenti dell’impresa ecologica.

Print Friendly, PDF & Email