Domani la Superluna

Domani sarà l’ultima occasione per ammirare la Superluna prima del novembre 2016, quando si ripeterà la stessa coincidenza astronomica di luna piena e contemporaneamente il suo massimo avvicinamento alla Terra.  Quest’anno è accaduto già in due occasioni e precisamente negli ultimi tre mesi. Nuvole permettendo, ma il problema sembra non riguardare buona parte dell’Italia e della stessa Socilia, domani assisteremo ancora una volta a questo spettacolo. Grazie alla posizione del nostro satellite, lo stesso avrà una luminosità superiore del 30 per cento rispetto al normale ed sembrerà del 14 per cento più grande. «Si tratta di un normale fenomeno – ha avuto modo di dire Mario Di Sora, presidente dell’Unione Astrofili Italiani – dovuto al fatto che la Luna sia piena in concomitanza con il minimo della distanza della Terra, un fenomeno ciclico e non raro ma comunque spettacolare». E’ appena il caso di ricordare che il satellite non percorre un’orbita circolare attorno alla Terra, ma ellittica. Quindi, ovviamente, non è mai alla medesima distanza dal nostro pianeta.

Print Friendly, PDF & Email