Don Giuseppe Raimondi nuovo parroco di Acate. Lunedì 17 l’insediamento ufficiale alla presenza del vescovo monsignor Paolo Urso.

Salvatore Cultraro, Acate (Rg), 15 novembre 2014-. L’intera comunità acatese si appresta a dare il saluto di benvenuto al nuovo parroco, don Giuseppe Raimondi, il quale si insedierà ufficialmente alla guida dell’unica parrocchia cittadina, intitolata a San Nicolò di Bari, lunedì 17 novembre, alle ore 19,00 nel corso della Santa Messa serale che sarà celebrata nella Chiesa Madre di Piazza Libertà. La funzione religiosa sarà presieduta dal vescovo della Diocesi di Ragusa, monsignor Paolo Urso, e vedrà la partecipazione di numerosi rappresentanti del clero, locale e non, delle varie associazioni, del mondo della scuola, nonché delle autorità cittadine, civili e militari. Don Giuseppe Raimondi, 52 anni, originario di San Cono, attualmente parroco della Chiesa dei Santi Apostoli di Comiso, nonché, in precedenza, amministratore parrocchiale delle parrocchie di Roccazzo, Sperlinga e Piano dell’Acqua, subentrerà a don Rosario Di Martino, collocato in pensione, dopo circa quarant’anni di attività pastorale nella piccola cittadina iblea, per raggiunti limiti di età. La funzione religiosa di lunedì sera avrà il duplice scopo di dare il benvenuto ufficiale al nuovo parroco e nel contempo l’affettuoso saluto di commiato, intriso di amarezza, al parroco don Rosario Di Martino ed al suo vice, don Ettore Todaro. Anche il vice parroco, infatti, lascerà Acate per ricoprire lo stesso ruolo presso la Basilica dell’Annunziata a Comiso. Don Ettore Todaro, originario di Vittoria, consacrato sacerdote nella cattedrale di Ragusa, dal vescovo monsignor Paolo Urso , il primo ottobre del 2009, è arrivato nella parrocchia di Acate appena nominato diacono e nella cittadina iblea ha vissuto tutti i suoi anni di sacerdozio, sotto la paterna guida di don Rosario Di Martino. Il giovanissimo sacerdote in tutti questi anni della sua permanenza ad Acate è stato, da sempre, un insostituibile punto di riferimento per la comunità cattolica giovanile locale, che ha sempre visto in lui una valida guida, pronta a spronarla, incoraggiarla e sostenerla in tutte le numerose attività ricreative e pastorali. Cresciuto nella parrocchia, San Giovanni Battista di Vittoria, don Ettore è entrato in seminario subito dopo aver conseguito il diploma al liceo classico. Ha iniziato la sua missione pastorale prima presso la parrocchia Spirito Santo di Vittoria, con don Beniamino Sacco, e successivamente ad Acate, nella parrocchia San Nicolò, con don Rosario Di Martino. “Ho avvertito questa particolare vocazione – ebbe ad affermare don Ettore alcuni anni fa – durante gli anni del liceo e, subito dopo la maturità, anche grazie all’aiuto del padre spirituale, ho capito che questa era la mia strada”. A don Giuseppe Raimondi, a don Rosario Di Martino e a don Ettore Todaro va un affettuoso e caloroso saluto, un grazie per l’impegno pastorale svolto ed un sincero augurio per quello da svolgere nell’immediato futuro, da parte di Italreport ed in modo particolare dalla redazione di Acate. (nella foto: don Ettore Todaro).

Print Friendly, PDF & Email