Don Pino Puglisi Santo? Ieri la presentazione del nuovo libro curato da Deliziosi

Nel pomeriggio di ieri a Palermo presso la Chiesa San Francesco Saverio è stata presentata, alla presenza dell’Aricivescovo di Palermo Corrado Lorefice l’ultima edizione della pubblicazione sulla vita, gli scritti e le parole di Don Pino Puglisi, a cura di Francesco Deliziosi, dal titolo: “Don Pino Puglisi – se ognuno fa qualcosa si può fare molto”.
Ciò servirà ulteriormente per non dimenticare il martirio di una Grande Persona che la sera del 1\5 settembre 1993 venne assassinato dalla mafia. “Non ho paura di morire se quello che dico è la verità”, ripeteva sempre il Buon Don Pino e per fare ciò ha pagato con la propria vita.
Una missione impossibile quella di Don Pino Puglisi? Certamente no se le Persone di buona volontà fanno tesoro di un’altra sua frase: “se ognuno fa qualcosa si può fare molto”.
E a proposito della morte di Padre Puglisi mi sono ricordato della frase detta ai suoi discepoli da Gesù Cristo:

Lc 9,22-25
Chi perderà la propria vita per causa mia, la salverà.
In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Il Figlio dell’uomo deve soffrire molto, essere rifiutato dagli anziani, dai capi dei sacerdoti e dagli scribi, venire ucciso e risorgere il terzo giorno». Poi, a tutti, diceva: «Se qualcuno vuole venire dietro a me, rinneghi se stesso, prenda la sua croce ogni giorno e mi segua. Chi vuole salvare la propria vita, la perderà, ma chi perderà la propria vita per causa mia, la salverà. Infatti, quale vantaggio ha un uomo che guadagna il mondo intero, ma perde o rovina se stesso?».
Padre Puglisi Santo e Copatrono di Palermo è l’auspicio dei cittadini di Palermo e forse il 15 settembre data in cui ci sarà a Palermo Papa Francesco sarà la volta buona?
Lo speriamo ma nel frattempo consiglio a tutti la lettura del libro.

Print Friendly, PDF & Email