Emergenza rifiuti, per oggi si scarica a Ragusa. Moscato e Spataro:”Ha prevalso il principio di solidarietà”

VITTORIA – Il sindaco di Vittoria, Giovanni Moscato, e il primo cittadino di Comiso, Filippo Spataro, hanno rilasciato una dichiarazione congiunta in merito ai recenti risvolti dell’emergenza rifiuti.
“Nella giornata di ieri – hanno affermato Moscato e Spataro – nel corso della conferenza dei servizi con tutti i sindaci della provincia, indetta dal commissario del Libero Consorzio, Dario Cartabellotta, assieme ai sindaci di Pozzallo e Ispica abbiamo chiesto di poter conferire a Cava dei Modicani perché le lunghissime attese davanti alla discarica di Lentini hanno paralizzato la raccolta nei nostri Comuni. La situazione è chiaramente addebitabile ai ritardi del governo regionale e alla cattiva gestione del sistema dei rifiuti; siamo stati costretti a fronteggiare una vera e propria emergenza senza averne alcuna responsabilità. Abbiamo chiesto di far valere un principio di solidarietà, che è stato accolto dal commissario Cartabellotta, che teniamo a ringraziare per il suo impegno nella risoluzione della vicenda. Spiace evidenziare il fatto che qualche sindaco non abbia immediatamente compreso la situazione di grave emergenza; ma alla fine ha prevalso, com’era ovvio, il principio di solidarietà tra comuni dell’area iblea. Con un’ordinanza il commissario del Libero Consorzio ha autorizzato l’apertura di Cava dei Modicani per ventiquattr’ore, consentendoci di conferire entro il limite di ottanta tonnellate complessive nella giornata odierna. Le operazioni di conferimento stanno procedendo regolarmente e stiamo lavorando perché la situazione torni alla normalità. Ringraziamo il Prefetto di Ragusa, Maria Carmela Librizzi, il commissario Cartabellotta, il vice questore vicario Nicola Spampinato, il commissario dell’Ato, Nicola Russo, e il dirigente Fabio Ferreri”.

Print Friendly, PDF & Email