Fondi ex Insicem. Adesione al progetto di Microcredito delle diocesi di Ragusa e Noto e della Camera di Commercio

Concretizzato con la firma del protocollo d’intesa e l’impegno di 150 mila euro dei fondi ex Insicem riservati alle imprese, l’adesione al progetto del microcredito già sottoscritto tra la Camera di Commercio di Ragusa, la Diocesi di Ragusa e la Diocesi di Noto. E’ una delle azioni messe in campo per favorire la ripartenza dei fondi destinati alle imprese. Il Libero Consorzio Comunale di Ragusa partecipa con la firma del protocollo d’intesa alla dotazione patrimoniale del “Fondo” incrementandolo di 150 mila euro, a valere sui fondi ex Insicem – Misura 5 – Azione 1 “Capitalizzazione delle Imprese”.

Il progetto di ‘Microcredito’ intende favorire la creazione di nuovo lavoro e il sostegno dell’auto-imprenditorialità e dell’auto-impiego in tutti i settori economici, mediante il finanziamento delle spese d’impianto e di avviamento di micro iniziative imprenditoriali di nuova costituzione. Il progetto ‘Microcredito’ che ha registrato grande attenzione soprattutto tra i giovani ha consentito di risolvere la difficoltà oggettiva dei giovani di accesso al credito, in particolare modo per la frequente assenza di valide garanzie. Non a caso gli enti promotori hanno contribuito con la costituzione del Fondo di garanzia, a superare gli elementi di ostacolo all’accesso al credito, mitigando il rischio del finanziamento.

Print Friendly, PDF & Email