Forza Vittoria sceglie di sostenere il candidato Aiello

Riceviamo e pubblichiamo

“Forza Vittoria è l’incontro di donne e uomini liberi e, pertanto, questi sperano che alla guida della città vi sia un uomo altrettanto LIBERO!”

All’indomani del risultato elettorale che vede AIELLO e MOSCATO al ballottaggio Forza Vittoria riflette ampiamente sulla scelta da intraprendere per il bene del TERRITORIO e della intera comunità vittoriese.

La lista non ha raggiunto il 5% che avrebbe permesso a Forza Vittoria di avere una rappresentanza in consiglio comunale e di tale dato ne prendiamo atto. Certi dell’ottimo lavoro svolto e del risultato elettorale che non ci ha visti perdenti (se solo pensiamo che altre liste espressione di candidati Sindaco hanno riportato risultati elettorali nettamente inferiori ai nostri) continuiamo a credere che al centro dell’azione politica debba essere messo il TERRITORIO e i bisogni di questo.

Abbiamo scelto di dare vita ad una realtà politica per dare il nostro contributo, per lavorare con uomini LIBERI, per ricostruire Vittoria e Scoglitti così che la nostra città sia riportata all’antico splendore, per incentivare l’azione amministrativa futura a garantire servizi ai cittadini, formazione alla macchina amministrativa, rilancio della nostra agricoltura e della intera economia e per dare particolare attenzione al turismo, altra grande risorsa che potrebbe far rinascere il nostro piccolo angolo di paradiso. Così come quartieri, trasporti pubblici, sanità, disabilità, randagismo, politiche a sostegno delle famiglie numerose, verde pubblico, volontariato e sport sono atri temi che abbiamo a cuore!

Il progetto Mazza Sindaco ci ha entusiasmati per l’alto livello dei contenuti, per la politica condotta con garbo e rispetto nei confronti dei competitor, per lo studio attento e scrupoloso della città, dello stato in cui versa la stessa attraverso un dialogo e un contatto diretto con il cittadino che invoca bisogni e tutele. Per la ricerca delle soluzioni che debbono concretizzarsi in azione amministrativa VALIDA ma soprattutto VERA.

Nonostante il particolare coinvolgimento e il totale gradimento del progetto MAZZA SINDACO, a differenza di tanti, abbiamo seguito con strenua attenzione le alte personalità che si proponevano alla città di Vittoria. Abbiamo analizzato i loro programmi, le loro idee ed abbiamo osservato i loro comportamenti durante il percorso politico che ha visto protagonista VITTORIA.

Prima del 5 giugno abbiamo “sorvegliato” l’uno o l’altro candidato, ne abbiamo studiato le mosse oltre alle proposte e – guardando al di là dei comportamenti di ciascuno – abbiamo cercato di capirne intenzioni e/o eventuali alleanze già siglate atteso che il ballottaggio era una certezza e non solo una probabilità.

Il 5 giugno, a seguito delle operazioni di scrutinio, abbiamo preso consapevolezza della volontà della gente comune ma, ahimè, anche dei giochi di potere e degli inciuci che sembrano non essere ancora finiti.

Pertanto – frutto di un confronto e di una scelta condivisa, responsabile e serena – FORZA VITTORIA all’unanimità (solo due gli assenti fra i 24 candidati) sceglie l’UOMO LIBERO, l’uomo che non è tenuto a ricambiare alcun favore a danno di parte della città, l’uomo non ricattabile, l’uomo che ha sposato un progetto chiaro e armonioso che vede i servizi, l’agricoltura, l’ambiente, l’arredo urbano, la casa, il welfare le fiere e i mercati, il lavoro, la cultura, la modernizzazione di impianti di illuminazione, la sanità, la natura e lo sport, la legalità e la trasparenza, il turismo e Scoglitti, al centro della sua azione amministrativa. L’uomo che conosce il territorio e i cittadini che vi abitano, l’uomo che conosce la macchina amministrativa, l’uomo che soprattutto non ha stretto alleanze con i fratelli NICOSIA , unici responsabili del degrado e della decadenza in cui è sprofondata la città di Vittoria!

Forza Vittoria sceglie, quindi, FRANCESCO AIELLO che – a nostro sommesso parere – è l’unico che ad oggi ha proposto una azione amministrativa del fare, una azione amministrativa trasparente, e quindi lontana da inciuci e lontana da personalità che – una volta “morti” – non hanno diritto di resuscitare per le macerie che consegnano ai vittoriesi e agli scoglittiesi.

Continuiamo nella nostra azione che vede il TERRITORIO, i CONTENUTI, la LIBERTA’ al centro del nostro essere per il bene della città di VITTORIA.

Questa volta non scegliamo le IDEOLOGIE ma l’UOMO! Ciò al fine di non essere costretti , domani, a chiedere scusa ai nostri concittadini per gli eventuali risultati non raggiunti!

“Forza Vittoria è LIBERTA’, TRASPARENZA E SERVIZIO CIVICO.”

Print Friendly, PDF & Email