Fuoristrada a favore del disagio sociale

Ragusa 11/01/2016 – Lo scorso 3 gennaio i soci del Sahara Club 4×4 di Ragusa hanno organizzato un tour con i loro fuoristrada allo scopo di fare scoprire trazzere e mulattiere ad alcuni giovani alunni, e ai loro genitori, delle scuole “Mariele Ventre” e “Petit Club” allo scopo di fare conoscere i dintorni inesplorati di Ragusa Ibla con visita guidata al fondo “Sette Tornanti” facente parte del progetto “Terra Mia”. Il percorso molto suggestivo, ricco di ostacoli mediamente impegnativi che tuttavia, grazie all’abilità dei driver del club, sono stati affrontati in totale sicurezza, ha fatto vivere a genitori e figli, che per la prima volta si affacciavano al mondo “off road”, una esperienza mozzafiato.
I Soci del Sahara Club 4×4 di Ragusa già da tempo impegnati nel sociale con manifestazioni quali l’annuale Trial UIC, i Tour in favore dei ragazzi dell’ANFFAS di Ragusa e l’appartenenza al gruppo di volontariato di Protezione Civile Comunale, hanno devoluto la somma raccolta per l’evento, alla Cooperativa Girotondo di Ragusa che già da qualche anno si occupa della gestione di servizi di accoglienza e socializzazione in favore di persone in situazione di disagio sociale a rischio di emarginazione.
A seguito del grande successo che l’iniziativa ha ottenuto,
i Soci del Sahara Club si sono impegnati con i genitori dei giovani, a ripetere il tour anche per altri bambini, in quanto a causa del cospicuo numero di partecipanti, si è reso necessario ripetere il tour con due partenze una alle 9:30 ed una alle 11:00 . Un successo dunque questa mainifestazione che ha consentito a tante persone di visitare zone della città percorribili solo su mezzi fuoristrada.

Print Friendly, PDF & Email