Furti a San Giacomo. Chiavola (PD):”Occorre fare presto con l’installazione delle telecamere di sorveglianza”

“L’ennesimo furto consumatosi ieri sera a Monte Margi, una delle contrade che sorgono nei pressi di San Giacomo, frazione rurale di Ragusa, impongono la necessità di fare presto nell’attivazione delle telecamere di sorveglianza che possano fungere da deterrente allo scopo di fermare un fenomeno che ha di nuovo ripreso a essere particolarmente consistente con grave disagio, per non dire altro, dei residenti”.

E’ il contenuto del nuovo allarme lanciato dal consigliere comunale del Pd, Mario Chiavola, dopo avere appreso del furto perpetrato ai danni di un’abitazione nella zona in questione dopo che una donna con la figlioletta si sono recati sul posto essendo stati avvisati dall’allarme elettronico attivatosi in seguito all’effrazione.

“Il marito non era ancora arrivato – continua Chiavola – e la donna, accompagnata da un vicino, ha verificato che c’era una vetrata sfondata. E purtroppo non si è potuto fare altro se non prendere atto di quanto accaduto. L’episodio in questione fa il paio con un altro furto verificatosi appena un paio di giorni prima. Insomma, la situazione è insostenibile. Prendiamo atto del fatto che, dopo l’ultimo Sos lanciato in proposito, il vicesindaco Massimo Iannucci ha spiegato che il Comune ha attivato la procedura per la gara d’appalto al Mepa e che, però, occorre fare i conti con dei tempi tecnici da rispettare. Prendiamo atto della disponibilità del vicesindaco che ha risposto presente alle accorate sollecitazioni dei residenti e speriamo che l’iter possa essere concluso in tempi rapidi perché, come abbiamo avuto modo di appurare negli ultimi tempi, la situazione sta rischiando davvero di sfuggire di mano”.

Print Friendly, PDF & Email