Gambero Rosso 2015: confermate “Due Forchette” al “Duomo” di Ciccio Sultano

Roma, 17 novembre 2014 – È stata presentata oggi, al Teatro della Cucina della Città del Gusto di Roma la guida Gambero Rosso 2015 dei Ristoranti d’Italia. Il Duomo di Ciccio Sultano si attesta tra i migliori ristoranti con Due Forchette con il punteggio di 89, un punto in più rispetto lo scorso anno, e riceve il premio speciale “Miglior servizio in sala”.Un’esperienza culinaria opulenta, come in poche altre tavole del Paese, – scrive il Gambero Rosso nella sua guida – coordinata da un servizio di sala diretto magistralmente da Gabriella Cicero, che ha tratto, come del resto la cantina, ulteriore giovamento dall’ingresso in squadra di Valerio Capriotti. La sala vi accoglie e accudisce come ci si aspetterebbe da un locale di questo livello, senza affettazioni ma con una brillantezza e un’empatia che aggiungono altra piacevolezza alla sosta. A un punto dalle tre forchette, obiettivo prefissato per il prossimo anno, lo chef Sultano ha così commentato il premio ricevuto: “Consapevole che è una grande sala a fare una grande cucina e ad arricchirne la qualità, ho cercato negli anni di creare una squadra capace di occuparsi della felicità delle persone che scelgono il Duomo. In questo lavoro costante di ricerca dell’eccellenza nell’accoglienza e nella cura del cliente Gabriella è stata ed è il mio pilastro. È lei che si occupa di gestire i rapporti con la clientela e il lavoro di sala, supportata in questo dalla preziosa collaborazione di Valerio Capriotti che ha contribuito a elevare il livello del nostro servizio. Due ringraziamenti sentiti e dovuti vanno anche a Manuel Catinacci e a Claudio Marrale per il loro instancabile, preciso e puntuale lavoro quotidiano.” Anche quest’anno dunque Due Forchette per il Duomo. “Credo nel lavoro che faccio e nel valore che ha. – sottolinea Ciccio Sultano – Per il prossimo anno puntiamo ad essere tra i ristoranti a Tre Forchette. Il premio come miglior servizio di sala è la dimostrazione del nostro impegno costante e degli alti standard qualitativi legati a un’offerta del nostro livello”.

foto Valerio Capriotti ritira premio gambero Rosso 2015
Valerio Capriotti ritira il Premio ”Gambero Rosso 2015”
Print Friendly, PDF & Email