Giovani architetti in cantiere: a lezione di sicurezza

A Catania iniziativa congiunta dell’Ordine professionale, della Scuola Edile del Comitato paritetico territoriale

CATANIA – Ordine degli Architetti, Comitato paritetico territoriale (Cpt) ed Ente scuola edile di Catania (Esec) segnano la prima tappa di un percorso condiviso per la promozione della sicurezza nei cantieri: è stato infatti ufficializzato l’avvio di stage formativi gratuiti riservati a giovani iscritti all’Ordine da meno di cinque anni. Sono già oltre 40 i ragazzi che hanno fatto domanda d’iscrizione e che – fino al mese di luglio 2015 – avranno modo di “vivere” il cantiere, affiancati da due consulenti tecnici del Cpt durante le visite alle imprese iscritte alla Cassa Edile.
Dalla teoria alla pratica le distanze si accorciano, così come si riduce quel gap tra formazione e mondo del lavoro, supportando i più giovani nell’acquisizione delle conoscenze necessarie per operare sul campo, sensibilizzandoli nel rispetto delle regole e buone prassi e orientandoli nel mondo professionale. «Un’iniziativa che rappresenta un segnale concreto e forte – ha sottolineato il vicepresidente degli Architetti etnei Salvo Fiorito – espressione di una visione innovativa: molto più pratica e meno burocratica. Ritengo sia il modo più appropriato per sostenere l’attività formativa a cui il nostro Ordine si dedica da tempo, passando dalle regole teoriche alla messa in pratica, con un focus mirato alla prevenzione di infortuni».
Lo stage è soltanto una delle tante attività che vede coinvolti i tre enti su molti fronti, «con l’obiettivo di seguire il professionista nel passaggio all’applicazione delle regole, e di avvicinarlo all’impresa – ha spiegato il direttore della Scuola Edile e del Cpt Catania Giacomo Giuliano – vogliamo guidare i giovani nella vita di cantiere, perché il lavoro inizia proprio da qui».
«I giovani architetti iscritti agli stage – ha sottolineato il presidente dell’Esec Giuseppe Piana, accompagnato dal vicepresidente Nunzio Turrisi – grazie a quest’iniziativa potranno recarsi nei cantieri, indossando l’abbigliamento antinfortunistico, seguendo passo dopo passo il tutor consulente, per un totale di 40 ore di training al termine del quale riceveranno l’attestazione di partecipazione». Un plauso è arrivato anche dal presidente degli Architetti Giuseppe Scannella, che si è soffermato «sull’importanza strategica delle sinergie che l’Ordine ha stretto con le principali forze del territorio e sul valore della formazione».
I due Consulenti Tecnici del Cpt che formeranno i giovani in cantiere saranno Giovanni Lucifora e Salvatore Vitale.

Print Friendly, PDF & Email