Giovani scout visitano la caserma della GdF di Milazzo

Nei giorni scorsi i Finanzieri di Milazzo (Me) hanno ricevuto, presso la caserma “G. Denaro”, sede della locale Compagnia, la gradita visita di un gruppo di giovani scout dell’A.G.E.S.C.I. “Milazzo 1”.
Nel corso dell’incontro, a cui hanno partecipato dodici “lupetti”, bambini di età compresa tra gli undici e i dodici anni, accompagnati da due capi scout maggiorenni, é stato trattato il tema della legalità economico-finanziaria, con particolare riguardo ai compiti prioritari delle Fiamme Gialle inerenti la lotta allo spreco del denaro pubblico, alla contraffazione e al traffico degli stupefacenti.
Il Comandante del Reparto, assistito dai propri collaboratori, ha illustrato i rischi legati alla pirateria informatica e, soprattutto, i possibili pericoli derivanti dal mondo dei social network. Successivamente, i giovani scout hanno potuto visitare gli spazi operativi del Reparto, toccando con mano alcune delle attività svolte dalla Guardia di Finanza attraverso i mezzi in dotazione al Corpo, come le autovetture, gli apparati radio e gli strumenti per l’ordine pubblico e i posti di controllo.
Gli argomenti trattati hanno suscitato vivo interesse nei piccoli partecipanti anche perché questo loro incontro giunge a completamento di un cammino di formazione ed educazione alla legalità, culminato nell’incontro associativo regionale “Tutti sotto una stessa legge” tenutosi a Palermo alla fine del mese scorso sul tema della mafia, insieme con altri milleottocento coetanei.
Anche attraverso questi incontri la Guardia di Finanza si pone l’obiettivo di contribuire a diffondere e rafforzare il concetto di “sicurezza economica e finanziaria”, affermando il messaggio della “convenienza” della legalità e stimolando nei giovani una maggiore consapevolezza del delicato ruolo rivestito dai Corpo, quale organo di polizia vicino a tutti i cittadini, a tutela del bene fondamentale rappresentato dalle libertà economiche.

Print Friendly, PDF & Email