I giovani nelle piccole e medie imprese per la quinta edizione del Pmi Day

Ragusa, 14 novembre 2014 – Le piccole e medie imprese di Confindustria incontrano, in tutta Italia, i giovani nella quinta edizione del PMI DAY e, per l’occasione, la Piccola Industria di Confindustria Ragusa ha offerto alle ultime classi dell’IPSIA G. Ferraris di Ragusa e dell’ITC Archimede di Modica la possibilità di trascorrere “Un giorno in azienda”, entrando nel cuore dell’attività produttiva della Prefabbricati Sgarioto di Ragusa, della COMES di Ragusa e della SIAM Acque Minerali di Modica, per capire come nasce un prodotto e per conoscere da vicino i protagonisti dell’impresa. “Anche quest’anno – afferma il Presidente di Piccola Industria di Confindustria Ragusa, Antonella Leggio – abbiamo aderito a questa iniziativa nazionale per portare i giovani e i loro insegnanti a diretto contatto con la realtà delle imprese, per mostrare loro che il nostro lavoro è fatto di impegno concreto e di passione, a fianco dei nostri collaboratori e con lo sguardo sempre rivolto al cambiamento e aperto al nuovo. Vogliamo incoraggiare i ragazzi, nonostante la crisi, a guardare al futuro in modo positivo, e li portiamo nelle fabbriche – prosegue Leggio – per contribuire in questo modo ad avvicinare scuola e lavoro. Non è un caso che le aziende locali prescelte dalla Piccola Industria ragusana siano PMI nelle quali operano anche giovani imprenditori, come Eugenia Gurrieri (Prefabbricati Sgarioto), Giovanni ed Eugenio Tasca (Comes) e Daniele Frasca (Siam)”. Antonella Leggio, Presidente Piccola di Ragusa, e Davide Guastella, delegato regionale della Piccola, hanno voluto personalmente accogliere gli studenti ragusani nella sede di Confindustria Ragusa per illustrare lo spirito e  l’itinerario didattico della giornata, mentre Leonardo Licitra, vicepresidente del Gruppo Giovani, ha guidato l’incontro con gli studenti dell’ITC “Archimede” di Modica, prima del loro trasferimento alla Siam.  “Va riconosciuta – ha detto Antonella Leggio – la grande sensibilità dimostrata dai dirigenti scolastici del Ferraris di Ragusa, M. Concetta Prestipino Giarritta, e dell’Archimede di Modica,  Lino Balistrieri, nonchè dai docenti, Rosaria Dipasquale, Rosario Nobile, Marcello Visdi, Giuseppe Giglio, Debora Simonelli e Pietro Tripodi, nell’accogliere il nostro invito e nel preparare gli studenti a questo incontro con le imprese”.  “Proprio per dare continuità al rapporto con i giovani, l’iniziativa di Confindustria Ragusa non si esaurisce nel PMI DAY, ma proviene da momenti realizzati durante l’anno – all’ultimo, il 16 ottobre scorso, presso la LBG Sicilia, ha partecipato il Liceo Scientifico di Ragusa – e si apre alla prospettiva di ulteriori attività formative concertate con le scuole che vorranno interagire con il mondo delle imprese”. “Riteniamo infatti – ha aggiunto – che nell’attuale  difficile contesto economico, Scuola e Impresa debbano unire i loro sforzi per generare opportunità concrete per i giovani, unico futuro possibile per l’intera società, offrendo conoscenze, abilità, competenze e orientamenti utili, con una formazione mirata e una visione chiara e consapevole dello spirito e della realtà imprenditoriale anche locale”.

Dr. Gian Piero Saladino

Print Friendly, PDF & Email