“Identità e memoria collettiva” un percorso riabilitativo di crescita per gli Utenti del Centro diurno di Psichiatria di Modica e Scicli

Il Centro diurno dell’U.O.C.  di Psichiatria di Modica e Scicli – Asp Ragusa  –  il 12 dicembre,  alle 17,30,  a Palazzo Grimaldi, a Modica, presenterà  il libro “Identità e memoria collettiva” edito dall’U.O.C. di Psichiatria di Modica a conclusione del percorso riabilitativo e culturale realizzato dal “Centro Diurno” in collaborazione con la “Fondazione Giovan Pietro Grimaldi”.Il libro raccoglie i saggi proposti negli incontri culturali che si sono svolti durante l’anno, a cura di diversi autori che,  utilizzando linguaggi diversi – il verbale, l’architettonico,  il musicale  e lo storico –  hanno sviluppato il sentimento  di appartenenza  al tessuto sociale dei propri luoghi ed  evidenziato le modalità storiche, individuali e collettive, di superare le difficoltà attraverso il recupero delle radici e le dinamiche del cambiamento.
Un progetto pensato per gli Utenti, le loro Famiglie, gli Operatori Sanitari, nell’ottica della condivisione dei processi di cura,  ma aperto anche alle Istituzioni ed alla Comunità  per accrescere la conoscenza collettiva del patrimonio culturale e  suggerire riflessioni individuali sulla propria storia, di salute e di malattia, di sofferenza e di rinascita.
Un percorso di crescita per gli Utenti che si sono riappropriati di luoghi e temi dimenticati o sconosciuti, per le Famiglie che si sono ritrovate a condividere problematiche comuni in un processo di auto-aiuto, per il Servizio che ha ampliato il proprio contesto di cura in un clima multidisciplinare nuovo e più efficace, per la Città tutta che ha sperimentato la vicinanza a quella  parte di se più fragile. Un percorso esemplare che questa pubblicazione  vuole  “fermare”, affinché ne resti traccia per nuove iniziative e per  un diverso modo di “fare salute”.

Print Friendly, PDF & Email