Il Comune di Comiso aderisce al progetto “Facebook for children”

Comiso, 7 agosto 2015 – A darne notizia l’assessore ai servizi sociali, Vittorio Ragusa e il sindaco Filippo Spataro. “Gli scopi e le finalità dell’associazione FB for children – ha spiegato l’assessore – che ha aperto da più di un anno una importantissima pagina su uno dei più popolari social network che oggi vanta già diciassettemila iscritti, tra cui anche i comuni di Vittoria e Acate, rientrano tra le finalità e i principi dell’Ente così come nell’art 3 dello statuto comunale, per cui abbiamo ritenuto di aderire all’iniziativa che, tra l’altro, non comporta alcun impegno di spesa per l’Ente. Abbiamo dunque approvato la bozza di convenzione con l’associazione – ha concluso Vittorio Ragusa – per dare un supporto in più ai minori in difficoltà, e alle loro famiglie. L’ufficio dei servizi sociali metterà a disposizione del personale interno che, collegandosi con la pagina FB in questione, farà da tramite tra chi chiederà assistenza e ciò che mettono a disposizione gli iscritti al gruppo FB”.
Dichiarazioni in merito anche dal garante per i diritti dell’infanzia, il dott. Calogero Termini: “Il Comune di Comiso ha aderito, a titolo gratuito, al progetto “ FB forma children”. La Giunta Municipale, presieduta dal Sindaco Filippo Spataro, ha approvato con delibera la proposta di adesione al progetto “FB forma children” presentata dal Presidente dell’associazione omonima, ing. Dario Gulino. Il progetto si propone di fornire supporti assistenziali a minori in difficoltà utilizzando il Gruppo esistente già da circa un anno su Facebook ‘FB for children’. Detto gruppo ha lo scopo di aiutare tutti i bambini dalla nascita all’adolescenza donando tutto ciò che si ritiene utile alla loro crescita, ad eccezione di soldi, alimenti e farmaci. Dichiaro pertanto la mia soddisfazione per la delibera adottata dalla Giunta in quanto tale strumento potrà sicuramente essere utile per stimolare ulteriormente lo spirito di solidarietà nei confronti delle fasce più deboli presenti nel territorio casmeneo”.

Il Sindaco Filippo Spataro ha commentato: “ Le finalità del progetto e quelle dell’amministrazione sono perfettamente coincidenti. La promozione, la tutela e la diffusione della solidarietà e dei valori della vita, infatti, sono principi ineludibili dell’azione della mia amministrazione”.

Print Friendly, PDF & Email