Italia-Cina, firmato l’accordo tra Cassa depositi e prestiti e China State Grid

Si è svolta il 31 luglio scorso, a Palazzo Chigi, alla presenza del presidente del Consiglio Matteo Renzi, la firma dell’accordo per la cessione da parte di Cassa depositi e prestiti e il gruppo cinese State Grid Corporation of China di una quota di minoranza, il 35%, di CDP Reti, interamente posseduta.
CDP Reti è la società che detiene il 30% di Snam e alla quale Cassa depositi e prestiti trasferirà anche il suo 30% circa detenuto in Terna.
A firmare l’accordo l’Amministratore delegato di Cassa depositi e prestiti, Giovanni Gorno Tempini, e il Presidente e Amministratore delegato del braccio internazionale del gruppo cinese State Grid International Development, ZhuGuangchao.
Presenti alla cerimonia il Ministro dell’Economia e delle Finanze, Pier Carlo Padoan, il Presidente di Cassa depositi e prestiti, Franco Bassanini, il Presidente di Grid Corporation of China, LiuZhenya e l’ambasciatore cinese in Italia, Li Ruiyu.
Il valore della cessione ammonta a circa 2,1 miliardi di euro e verrà destinato al sostegno dell’economia nazionale. Si tratta dell’investimento più importante realizzato da un’azienda cinese in Italia e del più importante in Europa, e il 10° al mondo, in una società finanziaria non quotata.

[embedplusvideo height=”460″ width=”600″ editlink=”http://bit.ly/1slxg2n” standard=”http://www.youtube.com/v/NXe4zPzFgYE?fs=1″ vars=”ytid=NXe4zPzFgYE&width=800&height=600&start=&stop=&rs=w&hd=0&autoplay=0&react=1&chapters=&notes=” id=”ep9221″ /]

Print Friendly, PDF & Email