ITALICUM: #lavoltabuona o #lavoltacattiva?

#lavoltabuona o #lavoltacattiva? Il fatto vero che la nuova legge elettorale Italicum è stata approvata dal parlamento e dopo la firma del Presidente della Repubblica diventerà legge dello Stato.

Le opposizioni hanno fatto la loro battaglia ma alla fina hanno dovuto prendere atto che nonostante i mugugni all’interno del PD pochi dei cosiddetti dissenzienti si sono opposti al volere del nuovo Imperatore del Partito, Matteo Renzi.

Ancora una volta questa legge affida ai capoccia il destino futuro dell’Italia ed infatti in barba alla Costituzione la maggioranza dei nuovi parlamentari non scaturirà dalle urne ma dalla preselezione dei vertici dei partiti. I capilista potranno candidarsi in 10 collegi ed avranno la quasi certezza di essere eletti e ciò alla faccia degli elettori che nel 1993 in massa votarono il referendum promosso da Mario Segni che era finalizzato a dare la possibilità di scegliere i parlamentari da parte degli elettori.

E invece dalla legge porcellum di Calderoli si passa al nuovo porcellum di Matteo Renzi.

Ed ora il popolo come reagirà? Di già c’è una proposta da parte delle opposizioni ma anche di alcuni esponenti politici della maggioranza di promuovere un referendum.

Che c’è da dire? Io ci sarò!!!!

 

Carmelo Raffa

Print Friendly, PDF & Email