La CISL di Vittoria a 4 anni dalla morte dedica una sala ad Alberto Campo

Il giorno dell’Epifania del 2014, stroncato da un male incurabile, a soli 55 anni, moriva Alberto Campo, uno dei pilastri della Cisl di Vittoria.

A distanza di quattro anni, la Confederazione gli ha voluto dedicare una sala riunioni presso i locali di via San Martino 101, sede locale della Cisl. A tagliare il nastro è stato Paolo Sanzaro, Segretario generale della Cisl di Ragusa e Siracusa, in presenza di decine di dirigenti e dipendenti. Ovviamente, non potevano mancare, la moglie e la figlia, quest’ultima con il marito e i due suoi bambini.

Non sono mancati i momenti di immensa commozione che hanno accompagnato la cerimonia di intitolazione, considerato che Campo era presente in quella sede, a volte, anche per oltre 10 ore al giorno. Il reggente della sede vittoriese, Angelo Macca e il Segretario provinciale, Paolo Sanzaro, hanno ricordato a tutti i presenti, le capacità e le doti umane del compianto collega scomparso prematuramente.

Alberto amava moltissimo il suo lavoro, ma era un infaticabile sportivo, dedicava il tempo libero, alle sue passioni principali, la pesca in barca, quindi il mare, e il volo con aerei leggeri monoposto e biposto. Tutti hanno concordato, che la sua scomparsa ha lasciato un vuoto profondo e incolmabile.

Print Friendly, PDF & Email