“Lasciate in pace la città”.

Vittoria 30 giugno 2018
Nel corso della conferenza stampa a cui ha partecipato la giunta municipale, indetta per oggi alle 10,30 dal sindaco di Vittoria, Giovanni Moscato, questo ultimo, con toni pacati e senza mai nominare persone, ha denunciato il clima, a suo dire, pesante e avvelenato, che da diversi giorni si respira in città. Un clima che, sempre a dire del primo cittadino, nuoce alla città e ai suoi cittadini.
. Ha detto Moscato, che si è presentato in conferenza con numerosi e voluminosi fascicoli, che ha anche messo a disposizione dei giornalisti presenti, per eventuali consultazioni.
ha continuato il primo cittadino .
Prima di affrontare questo delicato argomento, oggi al centro dell’attenzione di tutti, il primo cittadino ha fatto un excursus su tutta la vicenda giudiziaria che lo ha visto coinvolto per il reato di corruzione elettorale. Si è detto sereno e tranquillo Moscato, perché tutto ciò di cui è stato accusato, è stato ampiamente chiarito nelle sedi opportune già da parecchio tempo. Su ogni argomento affrontato nel corso della conferenza stampa che è durata oltre 90 minuti, il sindaco ha sempre indicato un fascicolo di quelli che aveva con se, evidenziando che al suo interno sono contenuti i risultati e le relazioni di ciò che ha detto.
ha detto il primo cittadino .
Come riferito, non ci sono stati momenti di tensione, e il sindaco, in questa occasione, ha avuto un atteggiamento, più di avvocato che di politico, tanto è vero che ha detto che, svolgendo quella professione, riesce a scrivere le querele, e non gli mancherà modo di “divertirsi”.
Infine, ad una domanda di una giornalista, che gli ha chiesto cosa farà se il Comune verrà commissariato, ha risposto telegraficamente: ci opporremo.

Print Friendly, PDF & Email