L’Associazione Lamba Doria ricorda i Caduti di Piano Stella e Santo Pietro

L’associazione culturale di storia patria Lamba Doria oggi ha ricordato le vittime, civili e militari,  della Battaglia di Sicilia a Piano Stella e Santo Pietro. Qui persero la vita 7 civili uccisi dalle truppe della 45^ Divisione di Fanteria U.S.A. e 74 soldati italiani e tedeschi che avevano il compito di difendere l’aeroporto militare 504 che sorgeva a Santo Pietro.

Una cerimonia itinerante a cui hanno preso parte il vicesindaco di Caltagirone Sergio Gruttadauria, il Sindaco di Acate Franco Raffo e il vice sindaco di Niscemi Piero Stimolo. Presenti anche numerose associazioni combattentistiche e d’arma e i discendenti dei civili che persero la vita a Piano Stella.

I tre rappresentanti istituzionali hanno ribadito l’importanza di far conoscere nei propri territori le tragiche vicende belliche vissute dai militari e dalle popolazioni  nel secondo conflitto mondiale e hanno ringraziato l’Associazione Lamba Doria e gli storici locali per il proficuo impegno e per l’attività di ricerca svolta negli anni, che  ha permesso di fare chiarezza su quanto realmente accaduto.

Il Presidente dell’Associazione Lamba Doria, Alberto Moscuzza, ha ribadito l’importanza del ricordo per rendere onore a tutti i caduti che per anni sono stati dimenticati. A tal proposito ha espresso rammarico, a nome dell’associazione, per le cerimonie commemorative, svoltesi nei giorni scorsi a Licata, essendo state dedicate soltanto al ricordo dei caduti statunitensi.

Particolarmente toccante è stato, in un clima di grande commozione, l’appello dei Caduti, seguito dall’esecuzione del “Silenzio”.

 

Print Friendly