Licenziamenti operai Co.Si.Ge., on. Nino Minardo:”Governi irresponsabili”

La loro inerzia, il loro cinismo, il loro palese disinteresse sta provocando un danno irreparabile per un’intera provincia ed un intero territorio: la chiusura dei cantieri autostradali nei lotti che da Rosolini dovevano condurre sino a Modica. Oggi, i sindacati, denunciano il licenziamento degli operai della CO.SI.GE dal 31 luglio scorso. Gli effetti di tutto questo, sono devastanti, per gli operai e per le loro famiglie.

E le responsabilità sono ESCLUSIVAMENTE dei governi regionale e nazionale, incapaci ed inefficienti, privi di alcun interesse per questo territorio.
Sordi ad ogni tipo di sollecitazione e richiamo. Passivi ed inadatti a dare risposte all’unica provincia in Italia, la NOSTRA, che non ha un centimetro di autostrada!
Un danno che abbiamo dovuto sopportare per tantissimi anni e che sembrava potere finire.

Invece, le notizie di queste ore ci dicono che non è così. Che 150 operai, impegnati nella realizzazione del tratto autostradale in questione, resteranno senza lavoro; si fermeranno i cantieri; il completamento del lotto autostradale Rosolini-Modica è a rischio se non definitivamente cancellato; l’Europa non ci darà più i soldi perché non si è in grado di rispettare il ‘cronoprogramma’ imposto e lo Stato dovrà restituire quanto già dato da Bruxelles. Mai vista tanta irresponsabilità da parte di chi governa!

E mai visto tanto disinteresse nei confronti di una parte d’Italia come, da una parte il governatore, Rosario Crocetta ed il suo (mal)governo regionale, e dall’altra il ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio, hanno mostrato verso la nostra provincia.

Loro e chi li ha rappresentati, CAS ed ANAS prima d’ogni altro, hanno disatteso tutti gli impegni che avevano assunto davanti al Prefetto che, con grande buona volontà, e grazie ad un eccellente lavoro, aveva individuato le soluzioni a patto che gli altri attori mostrassero un minimo di volontà. Invece, è calato il silenzio, provocando la messe di licenziamenti di queste ore.

Chiedo che si intervenga subito per salvare i livelli occupazionali e con essi questa autostrada, volano imprescindibile di sviluppo per la nostra provincia.

La loro IRRESPONSABILITA’ ha stancato! Diano un segno concreto, adesso! Mostrino un minimo di cura e di attenzione per questa provincia che hanno mortificato e continuano a mortificare. Non l’hanno mai fatto sino ad adesso; lo facciano ORA!

Da parte mia, posso assicurare tutto l’impegno possibile perché sia scongiurata questa sciagurata ipotesi e i cantieri dell’autostrada non chiudano.

Non lesinerò ogni sforzo pur di scongiurare un quadro apocalittico per una provincia che merita impegno e rispetto come la nostra.

Print Friendly, PDF & Email