Marina di Acate. Sole, mare e allegra animazione su uno dei litorali più estesi della costa iblea. Video.

Redazione Due, Marina di Acate (Rg), 5 agosto 2015.- La frazione balneare di Marina di Acate, un tempo comunemente denominata “Macconi”, per le caratteristiche dune sabbiose, tipiche della costa che va da Scoglitti alla foce del fiume Dirillo, sorge a circa 13 chilometri dalla cittadina iblea. Le dune di sabbia bianca, che un tempo erano di notevole altezza e molto più estese di oggi, i cosiddetti “Macconi”,  conferiscono un aspetto tipicamente  “africano” ai circa 5 Km di litorale, uno fra i più estesi della riviera iblea. Con l’arrivo dell’estate molti abitanti di Acate, e di centri limitrofi quali Caltagirone, Enna, Gela, Niscemi,  si trasferiscono a Marina di Acate presso le proprie abitazioni estive. Per trascorrere in modo allegro e spensierato le lunghe giornate estive e le calde serate di luglio e agosto, da diversi anni vengono organizzati da associazioni giovanili locali e spesso anche dai proprietari dei vari lidi,  tornei di calcetto, tamburelli, beach-volley, momenti musicali ed altro. Anche l’amministrazione comunale organizza serate da ballo,  rappresentazioni teatrali, serate cinematografiche e sagre.  Con la sua  ampia e bella spiaggia di sabbia chiara, Marina di Acate è l’ideale per le famiglie con bambini, anche grazie al mare dalle acque cristalline e dai fondali digradanti. Un meraviglioso tratto di costa che, verso est, arriva addirittura fino a Scoglitti. Chilometri e chilometri di meravigliosa spiaggia deserta, ampia, orlata di dune.[embedplusvideo height=”500″ width=”950″ editlink=”http://bit.ly/1K3OQ0V” standard=”http://www.youtube.com/v/TUk53lSqwMQ?fs=1″ vars=”ytid=TUk53lSqwMQ&width=950&height=500&start=&stop=&rs=w&hd=0&autoplay=0&react=1&chapters=&notes=” id=”ep3987″ /]

 

Print Friendly, PDF & Email