Marina vola. Pro Loco Mazzarelli: “Con gli aquiloni hanno preso il volo i nostri sogni”

Si conclude il primo festival degli Aquiloni a marina di Ragusa. Cinque giorni intensi che hanno visto coinvolti grandi e piccini.

“Non possiamo che ritenerci soddisfatti – afferma il presidente della Pro loco Mazzarelli Tonino Gulino – per l’impatto positivo sulla comunità tutta dell’evento appena conclusosi”.

Già nelle prerogative della pro loco Mazzarelli c’era il forte intento di creare eventi destagionalizzati, che potessero essere in controtendenza rispetto alla storia del Borgo marinaro. Ecco perché la collaborazione fin da subito con l’associazione Sicilia Costa Iblea, nella persona del presidente Cesare Sorbo e di Simone Tumino coordinatore dell’evento, che ha programmato, organizzato, sostenuto economicamente e lavorato fortemente nel portare a Marina di Ragusa il festival degli Aquiloni attraverso l’ interlocuzione con chi lo organizza da tantissimi anni: l’ Associazione Trapani Eventi e l’Associazione Sensi Creativi.

Altro aspetto positivo è l’aver coinvolto le tante realtà associative e aziendali del territorio quali Agesci Marina di Ragusa 1, Asd Siemu a Peri e Amuni (camminatori e camminatrici sportivi), Gruppo di Acquisto solidale Mazzarelli e loro produttori, le aziende agricole Alba Bio, Econatura, Marina Iblea e La Vita Bio e i tanti esercizi commerciali che economicamente e con la donazione dei loro prodotti hanno voluto sostenere l’evento. Un lavoro di rete e animazione territoriale che senza la presenza della Pro Loco Mazzarelli non si sarebbe potuto fare.

“Con gli aquiloni -continua Gulino – hanno preso il volo i nostri sogni, nella speranza che una gran parte di essi si possano realizzare. Un ringraziamento all’Amministrazione Comunale, che ha patrocinato l’evento e che crede in questo nuovo percorso che la Pro Loco Mazzarelli ha avviato, condividendone lo spirito e l’impegno”.

“È un arrivederci  – conclude il direttivo della Pro Loco Mazzarelli – al prossimo anno, ma insieme al festival degli Aquiloni non mancheranno altri eventi che vedranno per protagonisti la società civile, istituzioni e soggetti economici del territorio”.

Print Friendly, PDF & Email