“Mensa scolastica, nuovo preoccupante episodio a Marina di Ragusa”

Marina di Ragusa, 20 novembre 2014 – “Piove sul bagnato. Un nuovo episodio, avente ad oggetto la mensa scolastica, si è verificato ieri mattina a Marina di Ragusa. Nella minestra destinata ad un ignaro pargolo, sono state rinvenute delle pagliuzze di fil di ferro, quelle, per intenderci, che arrivano dalle spugnette puliscipadella. Ma è mai possibile che non si capisca che la situazione è davvero grave?”. La denuncia arriva dal consigliere comunale del movimento “Il Megafono”, Mario Chiavola, che si fa portavoce delle lamentele arrivate da alcuni genitori. “Gli insegnanti e il dirigente scolastico – aggiunge Chiavola – si sono immediatamente attivati denunciando il tutto ai carabinieri che hanno inviato i Nas, i quali hanno sequestrato il contenuto della mensa del giorno. E dire che appena martedì pomeriggio si era tenuta una folta assemblea di genitori, presso la sala comunale di contrada Mugno, che aveva visto la presenza dell’assessore al ramo, Salvatore Martorana, e di alcuni funzionari del Comune. I genitori hanno giustamente chiesto controlli seri sulla qualità dei cibi e sulla possibilità di predisporre un bando in grado di garantire nella maniera migliore i piccoli. Come ad evidenziare che il problema è serio, a distanza di poche ore dalla suddetta assemblea, si è verificato un nuovo caso che, dall’episodio della chiave inglese in poi, rende assolutamente discutibile la qualità dei pasti propinati ai nostri piccoli studenti dalla ditta aggiudicataria del servizio di refezione scolastica. Chiediamo all’Amministrazione comunale di attivarsi con i fatti. Perché la misura è ormai davvero colma”.

Print Friendly, PDF & Email